Aperte le iscrizioni per la pedalata di settembre
100 chilometri solidali. Inizia la marcia di avvicinamento alla Busto-Scopello

La 24esima edizione della “classica” di ciclismo amatoriale si terrà il prossimo 8 settembre. Giovedì sera il vernissage ufficiale e la presentazione della maglia all’Autosalone Alma. Iscrizioni aperte, quote devolute a Carolina Onlus

Ottavio Tognola

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Nel ciclismo amatoriale dell’Alto Milanese è considerata una “pedalata d’èlite”. Un titolo che la Busto-Scopello si è giustamente meritata sul campo, edizione dopo edizione, sempre con la stessa intensità e partecipazione e con la medesima passione organizzativa mai venuta meno dal 1995. Giovedì sera, 11 aprile, è stata presentata l’edizione 2019, la numero 24 che si svolgerà l’8 settembre prossimo, nella bella cornice dell’autosalone Alma di Castellanza.

Antonella Grassini, ideatrice della pedalata che unisce la “Manchester d’Italia” con il comune montano della Valsesia , ha annunciato alcune novità per l’edizione di quest’anno. Classico e confermatissimo il percorso di 100 Km. Poi alcune variazioni sul tema “canonico”. La partenza, infatti, avverrà dal parcheggio Agesp di via Alberto da Giussano a Busto Arsizio. La partecipata comunale è ferma sostenitrice di questa bella manifestazione, e la presenza del direttore generale, Gianfranco Carraro, alla presentazione della 24^ edizione è una conferma in questo senso. Anche la presidentessa del Pam, la “ciclogirl” Laura Rogora, ed il consigliere comunale Orazio Tallarida non sono mancati al vernissage ufficiale e non mancheranno di salire in sella e percorrere i 100 chilometri da Busto a Scopello il prossimo 8 settembre.

Si attende, come sempre, una partecipazione numerosa, almeno 200 cicloamatori stando ai numeri delle passate edizioni, con qualche ex corridore professionista come Marcello Bergamo che ha confezionato e realizzato la maglia ufficiale della 24^ edizione. E la presentazione all’autosalone Alma è stata anche l’occasione per un “battesimo” della maglia, bianca e nera, nell’attesa che vada a completarsi con i nomi ed i loghi degli sponsor che sosterranno l’iniziativa.

Le iscrizioni sono aperte e si ricevono all’indirizzo e-mail: [email protected] (info su www.bustoscopello.com).

Il ricavato delle quote sarà devoluto in favore dell’associazione “Carolina Onlus” che, grazie all’opera dei suoi impagabili volontari, e con l’ausilio della Pet Therapy, promuove l’importanza degli interventi assistiti con gli animali allo scopo di migliorare le condizioni e la qualità di vita di persone sane o affette da disabilità o disturbi psicofisici avvalendosi della naturale dolcezza ed empatia dei cani. Un gesto che rende nobile e solidale la “fatica” dei tanti cicloamatori che, come sempre, saranno serviti e riveriti all’arrivo a Scopello, con tanto di tavolate imbandite per il pranzo, immancabile e degna conclusione della tradizionale pedalata.

Copyright @2019