Compleanno speciale
1999-2019: il Tav Fagnano festeggia vent’anni di attività

La società tiravolistica fagnanese, presieduta da Mauro Bassi, ha premiato i campioni sociali 2019 al termine di una stagione agonistica caratterizzata dagli ottimi risultati del suo settore giovanile grazie all’azzurra Martina Grioni

Ottavio Tognola

FAGNANO OLONA

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Tiro a volo Fagnano 1999-2019. Vent’anni di attività che confermano le credenziali di una società che Mauro Bassi, a impianto chiuso, ha fatto rinascere.

“Ripercorrere questi vent’anni – ha rimarcato il presidente nel corso dell’annuale festa sociale – è per me motivo di grande soddisfazione per aver realizzato quanto mi proponevo dal mio insediamento. Il primo obiettivo era quello di ritornare a valorizzare un’area sportiva così importante, dando la possibilità a tanti tiratori, partendo dai più giovani, di poter praticare il tiro a volo.

Il lavoro svolto è stato ripagato dalla conquista di due titoli italiani a squadre nel piattello fossa ma l’aver creato il settore giovanile e il Cas (Centro di avviamento allo sport) per il tiro rappresenta per me e la società un’ulteriore crescita, una gratificazione che condivido con Corrado Roveroni. Soddisfazione testimoniata dai risultati conseguiti, portando in tre anni Martina Grioni a vestire la maglia azzurra della Nazionale Juniores”.

La tiratrice è stata premiata per i risultati conseguiti nella specialità fossa olimpica: seconda al Campionato d’inverno (Tav Arezzo), prima al Gran Prix International Juniores Italiani (Tav Porpetto), prima al Criterium Settore Giovanile (Bergamo), seconda nell’edizione annuale della Green Cup (Todi), quarta al Campionato Italiano settore giovanile (Montecatini), quarta al Campionato Italiano Juniores (Lonato), prima nel Campionato Regionale Lombardo (Lonato).

A concorrere con Bassi alla rinascita, in questi vent’anni, del Tav Fagnano hanno contribuito l’Avv. Matteo De Stasio, Lino Chimento e Pier Luigi Bestetti, oggi come vent’anni fa attivi e pienamente impegnati all’interno del Tav Fagnano, elogiati da Santo Falanga, dirigente Fitav Lombardia ospite con l’Assessore allo sport fagnanese Fausto Bossi della festa sociale.

Incentivare e migliorare i risultati nell’attività agonistica è certamente un obiettivo del prossimo futuro ma per il presidente Bassi, panathleta e istruttore federale internazionale, il ritrovarsi cementando un vero connubio tra competizione e amicizia, è certamente valore fondante di tutta l’attività. Un valore apprezzato anche dal Presidente del Panathlon Club “La Malpensa” Enrico Salomi, intervenuto alla festa sociale insieme ad Aldo Albanesi, per consegnare a Bassi il riconoscimento “Panathlon Hospitality”.

Durante la festa sono stati premiati i campioni sociali 2019: per la Prima Categoria Pasquale Salvatore, per la Seconda Fausto Faverzari, per la Terza Gaetano Novelli, nei veterani Fabrizio Caldelli, nei master Danilo Pagani e nella categoria juniores Lorenzo Gallo.

Copyright @2019