Sabato 18 gennaio
76° anniversario della deportazione della commissione interna della “Comerio Ercole”

Alle 17 di sabato 18 gennaio il momento centrale della commemorazione, alla sala conferenze del Museo del Tessile. Intervento dell’oratore ufficiale Barbara Berruti dell’Istituto Storico della Resistenza di Torino

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Le rappresentanze sindacali unitarie e la direzione aziendale della Comerio Ercole Spa, con l’associazione “Noi della Comerio Ercole 1885”, i gruppi Anpi, il raggruppamento patriottico divisione “Alfredo di Dio”, Aned e Camera del Lavoro, sono pronte a ricordare e commemorare il 76° anniversario della deportazione della commissione interna, nel campo di concentramento di Mauthausen.

L’appuntamento è per sabato 18 gennaio. S’incomincia alle 16, presso lo Spazio Arte “Carlo Farioli” di via Silvio Pellico, con l’inaugurazione della mostra fotografica “Rumori del dolore” di Giuseppe Cozzi. Alle 16.30, presso il parco comunale “Comerio” – dove sorge la lapide a ricordo del tragico avvenimento tra via Magenta e via Espinasse – un momento di raccoglimento con la posa delle corone e l’inaugurazione di un pannello informativo realizzato in collaborazione con i ragazzi del liceo artistico “Candiani Bausch” di Busto Arsizio.

Alle 17 il momento centrale della commemorazione, alla sala conferenze del Museo del Tessile, con l’intervento del sindaco Emanuele Antonelli e dell’oratore ufficiale Barbara Berruti dell’Istituto Storico della Resistenza di Torino.

Alle 18.30, Santa Messa solenne in chiesa San Michele. Presenzierà il coro “Voci del Rosa” e verrà esposto il dipinto realizzato da Carlo Farioli che ritrae la ricordanza del tragico avvenimento accaduto il 10 gennaio 1944.

Alle 20, cena conviviale presso la Società Cooperativa San Donato in viale dei Caduti 4 a Sacconago (vicino la chiesa). Costo della cena 30 Euro (prenotazione obbligatoria ai numeri 3314813158, 0331.488488).

Copyright @2020