Skip Navigation Links
Prima Pagina
Busto Arsizio
Valle Olona
Circondario
Lettere in Redazione
Skip Navigation Links
Cronaca
Politica e Società
Avvenimenti e Cultura
Imprese e lavoroExpand Imprese e lavoro
Sport
Skip Navigation Links
GMC News
Premio LetterarioExpand Premio Letterario
Skip Navigation Links
Commenta l'articolo
Archivio
Stampa
Cerca su l'Inform@zione:  
Arte  
LA PITTURA LA SUA RAGIONE DI VITA
Massimo Massarelli
Massimo Massarelli
"E’ un onore per me poter presentare l’arte di Massimo Massarelli, che è riuscito a fare della pittura la sua ragione di vita.
Nelle sue opere la Natura entra nella sfera del quotidiano arrivando a percepirla come Madre dolce, accogliente e in particolare uno dei suoi elementi, l’acqua, che, con i suoi ruscelli e rigagnoli, come sottili dita femminili, sembrano arrivare a toccarci e stringerci a sé come per proteggerci, ma è anche uno specchio dal quale ci viene restituita un’immagine “atempore”, mondata dalla corruzione del nostro vissuto.
Sono soprattutto le sponde dell’amato Ticino ad attrarre il pittore.
In quei luoghi è possibile trovare rifugio e conforto anche nei momenti più difficili della vita; perché questa è la sua arte: una via di fuga, un riparo. Il colore diventa un’espressione naturale dell’impressione data da quegli spazi così solitari, dove il fascino di Madre Natura diventa un uragano, una forza travolgente che ti avvolge con la sua umidità palpabile grazie alla scelta di tinte leggere che creano giochi di luce e trasparenze ineguagliabili".
 
Cristina Grassi
 
 
BIOGRAFIA
Nato il 19 febbraio 1962 a Busto Arsizio dove risiede e svolge sia l’attività professionale, sia quella pittorica.
Dal 2008 Presidente della storica Associazioni Alfa 3A di Gallarate.
 
 
 
ESPOSIZIONI
2000 - Personale, Sala d’Arte S. Maria di Piazza - Busto Arsizio;
Personale, sale espositive Villa Pomini - Castellanza.
2001 - Galleria Modigliani - Milano.
2008 - Personale, Sala Civica Oriana Fallaci - Somma Lombardo;
Personale, Farmacia di Malpensa - Terminal 1 Arrivi.
2009 - Collettiva, Regionale Centrum Kultury Pogranicza - Krosno (Polonia);
Collettiva, Galleria Arianna Sartori - Mantova;
Personale, Cascina dell’Arte - Busto Arsizio.
2010 - Collettiva, Galerie Uzla Teho Kohouta (Praga).
 
 
Massimo Massarelli
Via Palermo 42 - Busto Arsizio
Tel. 347.370.3295
e-mail: massimo.massarelli@libero.it

 

pubblicato il: 03/08/2012

"La pittura per me è come l’aria, mi fa vivere giorno dopo giorno. Catturo emozioni di vita quotidiana fissandole sulla tela col mio colore preferito che è la luce".
Nella ricerca artistica di Zambrelli competono fin dalla giovinezza la pittura con l’arte della stampa, mediante innovazioni di metodo e di prassi attraverso l’acquaforte a colori detta “alla cera molle” ha colmato il disavanzo cromatico tra le tecniche incisorie e la stampa moderna.
Guido Giavini nasce a Busto Arsizio nel 1927, vive e lavora a Olgiate Olona. Esordisce nel mondo dell’arte negli anni ‘50 e si dedica da sempre alla sperimentazione e all’innovazione cromatica e materica. La peculiarità pittorica del Giavini si articola in sei filoni
De Dionigi dipinge le stagioni, soprattutto il dolce autunno con intatta la poesia che la terra del Varesotto sa offrire.
Silvio Crespi è nato nel 1937 a Busto Arsizio, dove vive e lavora, in via Alba 15. Ha preso parte a numerose manifestazioni artistiche nazionali ed internazionali conseguendo numerosi premi e riconoscimenti.
Continuo la mia ricerca sugli effetti grafici del bianco e nero, utilizzando l’antica tecnica della tempera all’uovo e ritraendo soggetti di giovani donne che da sempre sono al centro delle mie opere. Mi piace soffermarmi sulle textures dei panneggi e gli effetti che la luce inevitabilmente esalta.
La solitudine, la ricerca di infinito presenti nella sua opera ci restituiscono la nostra umanità con il limite che da sempre la accompagna e che, forse, la rende bella e vivibile. Soltanto l’artista è capace di rendere inavvertibile all’anima il peso del mondo.
Per gustare meglio l’opera di Luise è necessario “toccare con mano” ogni suo lavoro e scoprire “cosa c’è dietro” una simile opera.
Macchi è un pittore eclettico. Non si ferma al marginale, ma punta alla sostanza con arguzia e maestria. L’amalgama dei colori e il senso della profondità sono i suoi punti focali, che esprime con notevoli capacità: un vero artista.
BUSTO ARSIZIO - L’intervista con Tommaso Bianchi si è rivelata una piacevole sorpresa. Guardando i suoi disegni, caratterizzati da una cromia ridotta, con grigi, blu e neri come toni principali ed un tratto che ricorda elementi tecnologici e futuristici, mi sarei aspettata di incontrare un ragazzo un po’ dark, magari un giovane metallaro, forse con qualche pearcing. Invece ho conosciuto una persona estremamente educata, (neanche mezza parolaccia in più di un’ora di intervista!), vestita in modo normale (jeans e maglione), un volto da ragazzo senza grilli per la testa, con due intensi occhi verdi.
 



Malore alla guida dell’auto che si ribalta, muore 54enne
Perde il controllo della sua automobile, una Jeep, forse a causa di un malore, e il mezzo si riba...
Terremoto: a Olgiate Olona bandiere a lutto
OLGIATE OLONA - Nel giorno dei funerali ad Amatrice e in memoria delle decine di vittime del terr...
Amatriciana in piazza. Busto ancora in sostegno delle popolazioni terremotate
BUSTO ARSIZIO - Continua il sostegno della Città di Busto Arsizio alle popolazioni colpite dal te...
Promesso sposo espulso dall’Italia
GALLARATE - Aveva in qualche modo intrecciato una relazione sentimentale con una donna di naziona...
Getta l’erba del giardino nel bosco, olgiatese scoperto e multato
OLGIATE OLONA – Negli scorsi giorni, un residente in via Brennero ha abbandonato il risultato del...
Cane abbandonato in auto salvato dalla Polizia Locale
OLGIATE OLONA – È sicuramente un segno di poca civiltà quanto accaduto nello scorso fine settiman...

www.informazioneonline.it Tutti i diritti riservati
"l'Inform@zione on line" è un marchio di GMC editore di Marcora Gianluigi & C. s.n.c. via Bellingera 4 - 21052 Busto Arsizio (VA) - Tel. +39 0331 323633 - Fax +39 0331 321300 - P.Iva/C.F. 01198110122
Reg. Tribunale di Busto Arsizio n. 02/2011 del 28.3.2011 - Direttore responsabile: Gianluigi Marcora