SCIOLTA LA CONVENZIONE CON OLGIATE
“Abbiamo avviato un percorso con Sesto Calende”

Le dimissioni del Segretario comunale olgiatese hanno avuto conseguenze anche su Castellanza, che dovrà trovare una soluzione per poter proseguire il rapporto lavorativo con il Dottor Claudio Michelone

Loretta Girola

castellanza

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Le dimissioni del Segretario comunale olgiatese hanno avuto conseguenze anche su Castellanza, che dovrà trovare una soluzione per poter proseguire il rapporto lavorativo con il dottor Claudio Michelone.

Come avviene nella maggior parte dei comuni, infatti, Castellanza ed Olgiate avevano messo in essere una convenzione per la Segreteria che prevedeva che le ore lavorative del Segretario. Anche il relativo costo era ripartito tra i due comuni; con le dimissioni del Dottor Michelone dal Comune di Olgiate, e la conseguente scelta di proseguire il suo rapporto lavorativo solo con la Città di Castellanza, questa convenzione è cessata.
A spiegare come l’Amministrazione castellanzese intenda muoversi, e cosa avverrà nelle prossime settimane, è il Sindaco Mirella Cerini: “Recentemente il Dott. Claudio Michelone, Segretario Generale dei Comuni di Castellanza ed Olgiate Olona ha chiesto a me ed al Sindaco di Olgiate Olona di prendere in considerazione lo scioglimento della Convenzione, proponendo al solo Comune di Castellanza una continuità di collaborazione professionale da svilupparsi tramite una nuova forma convenzionale diversa dall’attuale.

Il Segretario Generale – prosegue la Prima Cittadina – in base a una sua ragionata analisi della diversa visione applicata alla sfera pubblica nei due Comuni, riconoscendosi professionalmente nel modello gestionale ed operativo esistente in Castellanza, ha ritenuto di concludere l’esperienza professionale presso il Comune di Olgiate Olona.
Successive e plurime occasioni di confronto con il Dottor Michelone hanno convinto me ed il Sindaco di Olgiate che non vi fosse spazio alcuno, da parte Sua, a riconsiderare la posizione a Noi manifestata.
Parimenti non posso che riconoscere, in forza del confronto professionale maturato in Castellanza, della diversa e migliore qualità di confronto umano e professionale che si è nel tempo venuta a creare tra il segretario ed il nostro Ente”.

La convenzione in essere verrà sciolta al primo (prossimo) consiglio comunale di Castellanza.

“In tale occasione – prosegue il sindaco Cerini – sarà posta in approvazione del Consiglio Comunale di Castellanza una nuova Convenzione per l’esercizio in forma associata delle funzioni di Segretario Comunale tra i Comuni di Castellanza e Sesto Calende, Ente Locale con il quale è in fase di avviata definizione il relativo percorso amministrativo a supporto della decisione consiliare. La nuova convenzione manterrà inalterati gli orari e i costi previsti attualmente per il Segretario”.

Copyright @2019