- InformazioneOnLine - http://www.informazioneonline.it -

Accam, i rappresentanti dei comuni incontrano il presidente Bellora

Era stata richiesta più volte a gran voce in consiglio comunale e ieri sera – martedì 25 febbraio – la giunta Cerini ha esaudito il desiderio delle minoranze, convocando una commissione tecnica su Accam. Alla commissione hanno presenziato anche rappresentati delle altre amministrazioni del territorio che hanno incontrato il Presidente di Accam, Angelo Bellora.

“Si è svolta nella serata di martedì 25 febbraio presso il municipio di Castellanza la commissione tecnica per fare il punto della situazione in vista della prossima assemblea del 28 febbraio – spiegano da Palazzo Brambilla – durante la quale un gruppo di Amministratori di alcuni dei Comuni soci ha incontrato il Presidente di Accam Angelo Bellora.
Alla riunione erano presenti i Sindaci della Città di Castellanza, di Marnate e di Olgiate Olona, accompagnati dai componenti delle rispettive Giunte, il Consigliere delegato all’Ambiente della Città di Castellanza, e gli Amministratori comunali di Fagnano Olona, Marnate, Olgiate Olona e San Giorgio su Legnano.

Sul tavolo questioni importanti legate al futuro della società, che comprende 27 Comuni distribuiti a cavallo fra Altomilanese e Varesotto; durante l’incontro il Presidente Bellora ha presentato una relazione riguardante la situazione dell’impianto, i maggiori costi dovuti all’incendio di qualche settimana fa e la necessità di reperire tra i Comuni soci risorse per coprire i costi di funzionamento e manutenzione dell’impianto fino al 2027. A una precisa domanda fatta da uno dei consiglieri presenti, Bellora ha risposto spiegando che se l’impianto venisse chiuso a fine 2020, come ipotizzato da alcuni, ci sarebbero penali per la società, si perderebbe il valore economico delle quote societarie di ogni singolo Comune, e si aggiungerebbero ulteriori costi per la bonifica del sito; tutti costi che graverebbero sulla collettività.
Il Presidente ha, inoltre, precisato che i valori delle emissioni sono rimasti nella norma anche durante l’incendio di qualche settimana fa”.

“Come Comuni soci – sottolinea il Sindaco di Castellanza Mirella Cerini – saremo chiamati a decidere se mandare in liquidazione la società o darle fiducia, trovando però garanzie per la continuità della stessa. La serata di ieri è stata l’occasione per il Presidente Bellora di darci risposte importanti riguardo alla richiesta di liquidità, al rinnovo della polizza all-risk e alle procedure della prossima nomina del nuovo Direttore Generale, per la quale sono giunte candidature altamente qualificate che sono al vaglio di una Commissione appositamente individuata”.