- InformazioneOnLine - http://www.informazioneonline.it -

Accam verso l’aumento delle tariffe

Accam, si va verso l’aumento delle tariffe. Durante l’assemblea dei soci di giovedì sera, i sindaci dei Comuni che conferiscono i rifiuti all’impianto di Borsano hanno di fatto accettato l’adeguamento dei costi, pur senza votare la quantificazione dei rincari. Ma per evitare la messa in liquidazione, la maggioranza degli amministratori dei 27 Comuni soci ha dato mandato alla società di intraprendere le iniziative necessarie per ripianare il passivo, oltre che di approfondire gli scenari per il ripristino del modello “in house”.

Secondo i calcoli del Cda, guidato dalla presidente Laura Bordonaro, per garantire la continuità aziendale, la tariffa per l’umido dovrà passare da 85 a 95 euro a tonnellata, mentre per l’indifferenziato da 95 a 110 euro.
Non si tratta di un salasso per i cittadini, visto che si parla di un amento di circa un euro a persona.