LE NUOVE INDICAZIONI
Come accedere agli uffici comunali e di Agesp

Per arginare l’emergenza, nel rispetto delle indicazioni del Decreto del presidente del Consiglio, i servizi agli sportelli subiranno alcune variazioni

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Nell’ambito dell’emergenza coronavirus, a partire da martedì 10 marzo e fino a venerdì 3 aprile (salvo proroghe), per gli uffici comunali aperti al pubblico gli accessi saranno consentiti esclusivamente previo appuntamento telefonico o via mail e nel rigoroso rispetto delle disposizioni sanitarie in vigore.

L’Ufficio Relazioni con il Pubblico è a disposizione per ogni informazione al numero di telefono 0331 390309 e alla mail [email protected]

Saranno fruibili i servizi essenziali (denunce di nascita e di morte) dell’Ufficio Stato civile e dell’Ufficio Anagrafe solamente su prenotazione (telefonando all’Urp o alla stessa Anagrafe 0331-390320 oppure on line nell’apposita sezione del sito istituzionale: https://www.comune.bustoarsizio.va.it). In questo periodo i Servizi Demografici saranno aperti al pubblico anche il giovedì mattina.

Lo sportello TARI, IMU e TASI riceve i contribuenti SOLO su appuntamento e per pratiche urgenti e non differibili, così come lo sportello recupero TARI, IMU e TASI, attualmente collocato in viale Duca d’Aosta angolo via Candiani.
È possibile fissare l’appuntamento chiamando i seguenti numeri Ufficio TARI e recupero TARI 0331/390215; Ufficio IMU/TASI e recupero IMU/TASI 0331/390214 nei seguenti orari: lunedì: dalle 9.00 alle 12.00; martedì: dalle 9.00 alle 12.00; mercoledì: dalle 9.00 alle 12.00 / dalle 14.30 alle 16.30; giovedì: chiuso; venerdì: dalle 9.00 alle 12.00.

Anche le società del Gruppo Agesp ha apportato una serie di variazioni al modus operandi e alle attività (modifiche di apertura di sportelli e uffici; rimodulazione delle modalità di accesso alle sedi aziendali con affluenza limitata di pubblico e così via), in parte anche concordate con l’Amministrazione comunale nella persona del Sindaco, i cui dettagli sono puntualmente specificati nelle comunicazioni di servizio rese pubbliche tramite sito aziendale www.agesp.it nella sezione news e mediante post Facebook, così come tramite questi canali saranno pubblicati tempestivamente anche eventuali aggiornamenti.
La società si scusa anticipatamente per i disservizi arrecati, “ma – spiega – stante la particolare situazione, riteniamo doveroso garantire la salute dei concittadini e dei nostri dipendenti”.

Copyright @2020

NELLA STESSA CATEGORIA