Cento volontari al giorno per dieci giorni
Accoglienza e lavoro di squadra: si chiude il “campo incontro” del Pime

Si è conclusa anche quest’anno, con enorme soddisfazione degli organizzatori e dei volontari che vi hanno collaborato, l’esperienza del “campo incontro lavoro” del Pime. Oltre un centinaio di volontari si sono ritrovati e radunati per dieci giorni all’insegna dell’accoglienza e del lavoro di squadra

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Si è conclusa anche quest’anno, con enorme soddisfazione degli organizzatori e dei volontari che vi hanno collaborato, l’esperienza del “campo incontro lavoro” del Pime, dal 22 agosto al 2 settembre.

Oltre un centinaio di volontari al giorno, soprattutto giovani dai 17 ai 30 anni, si sono ritrovati al campo di via Lega Lombarda 20 a Busto e radunati all’insegna dell’accoglienza e del lavoro di squadra. Le mattine, come sempre, sono state scandite dall’incontro e dalle attività formative e preparatorie in vista del lavoro “pratico del pomeriggio. I volontari, seguendo il tema guida del “rincasare”, in questi dieci giorni di campo hanno effettuato diversi sgomberi e traslochi, riutilizzando tutti i materiali che è stato possibile recuperare oppure demolendo gli arredi ed i mobili ormai fatiscenti.

Un lavoro duro e faticoso ma, come sempre, il segreto è stato farlo insieme, divertendosi e condividendo tutta l’esperienza del “campo”. Quest’anno, i fondi raccolti verranno tutti destinati alla “casa” del Pime di Busto, una sede che ha bisogno di essere ristrutturata e “ringiovanita” dopo oltre 50 anni di meritoria attività.

Nelle foto di Giovanni Garavaglia, alcuni momenti di incontro e di lavoro nei dieci giorni di campo.

Copyright @2018