GIOVEDÌ 27 SETTEMBRE ALLE 21
Al Sociale un grande concerto in memoria di Antonio Tellarini

L’evento, per onorare la memoria dello storico presidente e fondatore della Cooperativa Asda-Speranza, è patrocinato dal Comune di Busto, con il sostegno di Fondazione Comunitaria del Varesotto, Anffas e Associazione Lions Bruno Tosi- Mario Ravera

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Un grande concerto per onorare la memoria di Antonio Tellarini, fondatore e storico presidente della cooperativa Sociale Asda- Speranza, scomparso il 21 settembre 2016.

L’evento si terrà giovedì 27 settembre alle ore 21 al Teatro Sociale, patrocinato dal Comune di Busto Arsizio, con il sostegno di Fondazione Comunitaria del Varesotto, Anffas e Associazione Lions Bruno Tosi- Mario Ravera.

L’ingresso è libero e gratuito, la cittadinanza è invitata a partecipare per assistere ad un concerto di altissimo livello e contribuire, al contempo,  ad un’importante realtà di volontariato cittadina, creata nel 1984 dai Lions Club della zona, a favore dei disabili. “E’ un evento di elevato valore artistico che ci dà l’opportunità di dimostrare come la cultura può essere veicolata ad un importante fine sociale per arrivare al cuore delle persone”, ha sottolineato l’assessore all’Inclusione Sociale, Miriam Arabini , ricordando la storia e le finalità della cooperativa  che attualmente accoglie nove ospiti nella casa famiglia di via Palestro e inoltre offre una possibilità lavorativa a sette ragazzi disabili garantendo loro un contratto part- time a tempo indeterminato con un piccolo compenso. Il lavoro della Speranza è molto apprezzato,  per quanto riguarda la realizzazione di bomboniere per le cerimonie e di una vasta gamma di oggetti di cartonaggio.

Oltre alla finalità benefica, il concerto sarà, di per sé, un evento da non perdere, sul palco salirà un folto gruppo di artisti affermati che daranno vita ad una serata magica e ricca di grande fascino, che spazierà dalla musica classica al jazz, dalla lirica, alle colonne sonore, dalla poesia alla danza.

Anima dell’evento è il maestro Marco Colombo , direttore dell’Accademia Musicale di Castellanza che ha fortemente voluto dare il suo contributo all’organizzazione, nonostante i suoi numerosi impegni all’estero:  “Ringrazio per questa opportunità di concretizzare un evento così importante in cui si esibiranno tutti musicisti affermati che si sono resi disponibili a partecipare con un piccolo rimborso spese pur provenendo anche da lontano”, evidenzia il direttore artistico.  Per citarne solo alcuni, Sante Palumbo e Monica Giuntoli che si esibiranno nelle“performance jazz” e la famosa artista Alessandra Romano che suonerà il violino della Shoah. Sarà dato spazio anche ai giovanissimi, con la presenza di una vera e propria “enfant prodige” bustocca, la violoncellista Francesca Conte di 12 anni.

Il presidente della Cooperativa, ingegner Ercole Milani, ha ringraziato, per il sostegno, l’amministrazione comunale, gli sponsor e la cittadinanza, auspicando, anche in questa occasione, la massima affluenza di pubblico. Milani ha sottolineato che alla Cooperativa Asda Speranza  “si è creata una vera e propria comunità in cui tutti si aiutano gli uni con gli altri, come in una seconda famiglia”.

Alla presentazione del concerto sono intervenuti anche Piero Magistrelli, presidente di Anffas, il consigliere Lions Mario Gallazzi “deus ex machina dell’evento” e Franco Mazzucchelli, in rappresentanza dell’associazione Lions Tosi Ravera  che afferma: “Sono felice perché un seme gettato anni fa a Busto ha dato vita a queste splendide manifestazioni. Mi auguro che i cittadini  vogliano aiutarci mettendo nell’urna una piccola offerta per sostenere questa importante realtà lionistica”.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA