UN AIUTO PER IL CANILE
Albani e Azzimonti a sostegno dell’Apar: “Una cuccia per gli amici a quattro zampe”

Continua l’impegno dei due consiglieri leghisti a favore del canile con una nuova iniziativa. Di recente, avevano devoluto il proprio gettone di presenza in consiglio comunale per acquistare scorte di croccantini

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Ci sono tanti modi per aiutare gli amici a quattro zampe ospitati all’Apar di via Canale.

Chi visita la struttura potrà apprezzare l’esposizione di bellissime cucce ottenute dal riciclo di semplici cassette di legno. Manufatti artigianali che possono essere personalizzati con il nome del proprio cane o gatto, creati da una cittadina di Busto che ha dato la sua disponibilità a realizzarle per beneficenza.

I consiglieri comunali della Lega Alessandro Albani e Ivo Azzimonti, amanti degli animali, dei cani in particolare, e da sempre vicini all’Apar,  invitano a supportare l’iniziativa: “Chi vorrà potrà dare un’offerta libera oppure contribuire portando all’Apar del materiale necessario a realizzare le cucce che saranno in mostra nei vari eventi organizzati al canile”, ovvero cassette di legno robuste o scatole di legno tipo contenitori delle bottiglie di vino, vernici smalto all’acqua, stoffe, corda, spago, nastri, imbottitura o cuscini vecchi, decorazioni in legno.

Continua così l’impegno di Albani e Azzimonti  a favore del canile: già di recente i due consiglieri avevano sostenuto l’Apar devolvendo il proprio gettone di presenza in consiglio comunale per acquistare scorte di croccantini che avevano consegnato personalmente al canile.

Altri eventi a favore dell’Apar sono in programma prossimamente: giovedì 19 aprile al ristorante Gusto Arsizio di via Palestro, cena di beneficenza (20 euro, acqua e caffè inclusi ), seguita dalla proiezione del documentario “No Pet”  con l’autore Davide Majocchi (presidente di Apar). La cena consentirà di raccogliere fondi per la realizzazione del “Dog park” a Gallarate, una nuova area dove far socializzare i cani, apprendere la  corretta cultura cinofila e poter conoscere i trovatelli ospiti del canile municipale, gestito dall’associazione Apar.

Domenica 20 maggio, torna il tradizionale appuntamento in via Canale con la Festa di Primavera, giunta alla 19esima edizione, con giochi, intrattenimenti e sfilata a quattro zampe per sostenere gli ospiti del canile e del rifugio Elia.

Copyright @2018