SERIE C - 9^ TURNO
Albissola-Pro Patria: 1-1. Tigrotti, pari in inferiorità numerica

Finisce in parità, 1-1, la sfida salvezza fra Albissola e Pro Patria, ma fra il gol di Santana al 13' e l'eurogol di Raja al 54', ci sono un giallo di meno (a Russo al 23') e un rosso di troppo (a Mastroianni al 27')

Mattia Brazzelli Lualdi

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Finisce in parità, 1-1, la sfida salvezza fra Albissola e Pro Patria, ma fra il gol di Santana al 13′ e l’eurogol di Raja al 54′, ci sono un giallo di meno (a Russo al 23′) e un rosso di troppo (a Mastroianni al 27′). Episodi che fanno e faranno discutere.

Nel primo tempo i tigrotti di Javorci sbloccano il risultato al 13′, quando sulla punizione-cross di Bertoni, il tocco di testa in torsione di Santana si infila sotto la traversa. Con i bustocchi in controllo del match, a cambiare il canavaccio ci prova il direttore di gara che al 23′ grazia Russo del secondo sacrosanto giallo, mentre al 27′ (su segnalazione dell’assistente sollecitato dall’ex Nossa) non esita un attimo ad estrarre il rosso a Mastroianni, reo di aver reagito alla precedente provocazione di Rossini.
All’intervallo sullo 0-1, fra le vibranti e legittime proteste dei bustocchi (rimasti in 10 contro 11, anziché in 11 contro 10), nella ripresa la Pro – con Gucci al posto di Disabato – viene raggiunta al 54′ dall’eurogol di Raja che, da fuori area, infila il sette. La parità accende ulteriormente gli animi, ma i biancoblù – nonostante un’ora di inferiorità numerica – contengono bene i liguri che solo all’82’ vanno vicini al colpo gobbo, ma l’ex (e beccatissimo) Nossa spedisce da due passi sopra la traversa.
Per la Pro Patria, al primo pareggio stagionale, sarebbe stata una beffa davvero ingiusta.

Avevamo la partita in pugno – il commento nel post partita di mister Javorcic – almeno fino all’espulsione di Mastroianni che ha cambiato le carte in tavola. Avendo giocato in 10 per più di 60 minuti possiamo essere soddisfatti del punto conquistato, ma la rabbia “agonistica” è tanta. C’è rammarico, soprattutto per il fallo da secondo giallo di Russo non sanzionato. Non siamo molto fortunati con gli arbitri e non è la prima volta che capita in stagione”.

PRIMO TEMPO
A dispetto delle temute previsioni meteo, a Chiavari pioggia intensa ma non a tal punto da mettere in dubbio il match: nel 3-5-2 biancoblù, Javorcic ripristina il terzetto difensivo Molnar-Battistini-Lombardoni, lanciando titolare Disabato, a centrocampo con Gazo; in attacco Santana-Mastroianni. Per la “prima” di Bellucci sulla panchina dei liguri (fra i ceramisti anche l’ex Nossa, capitano) la novità è fra i pali.
00′ – Calcio d’inizio sotto una pioggia debole. In tribuna il patron dell’Entella Gozzi
01′ – Albissola in bianco con banda celeste, Pro in nerogrigio
02′ – In curva una dozzina di eroici (e inzuppati) tifosi biancoblù
10′ – Timidi attacchi e un angolo per parte
13′ GOL PRO PATRIA: Sulla punizione cross di Bertoni, Santana di testa trova il vantaggio: 0-1
14′ – Il primo gol stagionale dell’argentino arriva sotto la curva dei tifosi biancoblù
15′ – Due finali: Cuneo-Arzachena 1-0, Olbia-Arezzo 0-0
20′ – Entrataccia a gioco fermo di Oukhadda  su Mastroianni: l’arbitro sorvola
23′ – Russo, già ammonito, entra duro su Lombardoni: l’arbitro non estrae il cartellino
23′ – Vibranti le proteste bustocche: l’Albissola sarebbe rimasta in 10 per un’ora
27′ – Su indicazioni del guardalinee, chiamato da Nossa, il rosso va a Mastroianni
27′ – L’attaccante tigrotto ha reagito ad un tocco provocatorio di Rossini
28′ – Dalla possibile superiorità numerica, la Pro si trova in inferiorità: pazzesco!
29′ – Bellucci toglie Russo, già graziato dall’arbitro
30′ – I tifosi biancoblù in tribuna si fanno sentire: clima caldissimo
37′ – Cais sviene in area cercando un’altra grazia
41′ – Brividi in area biancoblù
44′ – Mangano fa e disfa: Cais segna di testa, ma in offside
46′ – Dopo 1′ di recupero, squadre negli spogliatoi: all’intervallo vantaggio tutto sommato meritato per i tigrotti (in gol con Santana), costretti però dal 27′ all’inferiorità numerica (espulso Mastroianni), dopo che l’arbitro aveva graziato Russo dal secondo giallo.

SECONDO TEMPO
Nessun ulteriore cambio per Bellucci; per Javorcic dentro Gucci per Disabato 
00′ – Ripartiti, sotto i riflettori artificiali
01′ – Rossini, sempre lui, maltratta subito Gucci: finalmente giallo
02′ – La punizione di Bertoni, deviata dalla barriera, per poco non beffa Piccardo
04′ – Lombardoni si oppone al diagonale di Cais
04′ – I liguri chiedono il rigore per un tocco col braccio su rimpallo
08′ – Mangano non tenta la presa, respingendo in angolo dalla distanza
09′ GOL ALBISSOLA – Eurogol di Raja da fuori area: palla all’incrocio: 1-1
10′ – Secondo cambio per Javorcic: dentro Colombo per Santana
16′ – Gucci prova a creare scompiglio
20′ – Su angolo per la Pro, proteste biancoblù in area
25′ – Poco calcio, tanti calci
32′ – Bertoni su punizione: devia la barriera
32′ – A gioco fermo il solito Rossini affonda Colombo: per l’arbitro solo un riuchiamo
34′ – Doppio cambio per Javorcic: dentro Boffelli e Pedone per Galli e Mora
38′ – Nossa, sotto porta, si divora il classico e beffardo gol dell’ex
44′ – Pro di rimessa: intervento al limite, ma sulla palla
47′ – Dopo soli 2′ di recupero, ecco il triplice fischio finale: a Chiavari finisce 1-1 fra ceramisti e tigrotti. Il pareggio sta bene ai bustocchi alla luce dell’ora di inferiorità numerica, ma l’arbitraggio ha lasciato ancora una volta il segno: avverso…

IL TABELLINO
Albissola-Pro Patria: 1-1 (0-1)
Marcatori: Santana (PP) al 13’pt, Raja (AL) al 9’st
ALBISSOLA (4-3-3): 1 Piccardo, 15 Calcagno, 25 Nossa, 2 Rossini, 23 Oprut; 5 Balestriero, 8 Raja, 17 Oukhadda; 7 Russo (29′ p.t. 24 Gibilterra), 9 Cais (27′ s.t. 18 Bartulovic), 10 Martignago (35′ s.t. 11 Bezziccheri).  A disposizione:12  Bambino, 22 Albertoni, 4 Sancinito, 6 Gulli, 13 Oliana, 16 Durante, 21 Bennati. All. Bellucci.
PRO PATRIA 1919 (3-5-2): 12 Mangano; 5 Molnar, 4 Battistini, 18 Lombardoni; 20 Mora (32′ s.t. 24 Pedone), 13 Gazo, 14 Bertoni, 8 Disabato (1′ s.t. 9 Gucci), 3 Galli (32′ s.t. 15 Boffelli); 17 Mastroianni, 11 Santana (10′ s.t. 21 Colombo). A disposizione: 1 Tornaghi, 2 Marcone, 7 Pllumbaj, 10 Le Noci, 19 Zaro, 23 Ghioldi. All. Javorcic.
ARBITRO: Matteo Gualtieri della Sezione di Asti (Salvatore Emiliano Buonocore della Sezione di Marsala e Pietro Pascali della Sezione di Bologna).
NOTE – Giornata piovosa. Terreno di gioco in sintetico. Espulso: 27′ p.t. Mastroianni (PP). Ammoniti: Russo, Rossini, Raja, Belestrero (ALB). Calci d’angolo: 3-3. Minuti di recupero: pt 1′, st 2′.

PROGRAMMA E RISULTATI (IX^turno)
Domenica 28 ottobre
ore 14.30: Cuneo-Arzachena: 1-0, Olbia-Arezzo
ore 16.30: Albissola-Pro Patria: 1-1, Lucchese-Juventus U23: 3-2
ore 18.30: Alessandria-Gozzano: 1-1
Lunedì 29 ottobre
ore 20.30: Pontedera-Carrarese: 0-0
Gare sospese (a data da destinarsi): Piacenza-Virtus Entella, Novara-Pro Piacenza, Pisa-Pro Vercelli, Robur Siena-Pistoiese

LA CLASSIFICA
16 Piacenza; 15 Arezzo; 14 Pisa, Carrarese; 13 Lucchese; 12 Cuneo; 11 Juventus U23, Alessandria, Olbia; 10 Pro Piacenza, Pro Vercelli, Pontedera; 7 Novara, PRO PATRIA; 6 Arzachena; 5 Pistoiese, Robur Siena, Gozzano; 3 Virtus Entella; 2 Albissola.

I PROSSIMI TURNI DEI TIGROTTI
Domenica 4 novembre: Pro Patria-Pontedera (ore 16.30)
Domenica 11 novembre: Pro Patria-Arzachena (ore 14.30)
Domenica 18 novembre: Pro Piacenza-Pro Patria (ore 20.30)

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA