Schiacciatrice ex Caserta e Scandicci
Alexa Gray riempie la seconda casella di mercato della Uyba

Nuovo annuncio di mercato per la Unet e-work Busto Arsizio che ufficializza l’arrivo al Palayamamay della schiacciatrice canadese Alexa Gray dalla Savino del Bene Scandicci. Nell’ultimo campionato la neo-farfalla è stata la decima realizzatrice del suo ruolo. In tre stagioni in Italia si è affermata e sempre migliorata

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Dopo Poulter, nuovo annuncio di mercato per la Unet e-work Busto Arsizio che ufficializza l’arrivo al Palayamamay della schiacciatrice canadese Alexa Gray dalla Savino del Bene Scandicci. Nell’ultimo campionato italiano la neo-farfalla è stata la decima realizzatrice del suo ruolo al pari di Samantha Bricio con 221 punti; delle prime dieci è stata la prima in assoluto per percentuale di realizzazione in attacco con il 47.2%.

Nata a Calgary il 7 agosto 1994, si trasferisce presto negli Usa dove gioca nella NCAA Division I. Nella stagione 2016-17 si sposta in Corea del Sud con la maglia del Seoul, mentre nel 2017/18 arriva in Italia a Soverato, in Serie A2. Fa il suo esordio in A1 nella stagione successiva a Casalmaggiore, mentre nel 2019/20 inizia a Caserta e da metà anno si accasa a Scandicci. Con la nazionale canadese conquista la medaglia di bronzo alla Coppa panamericana 2018, nel 2019 vince la Volleyball Challenger Cup e conquista la medaglia di bronzo al campionato nordamericano, dove viene anche premiata come miglior schiacciatrice.

185 cm di altezza, è dotata di grande elevazione. Sarà la seconda giocatrice canadese della storia della Uyba Volley, prima di lei solo Jaimie Thibeault, a Busto Arsizio nel 2015/16.

Ecco le prime parole da farfalla di Alexa Gray: “Appena ho ricevuto l’offerta della Uyba sono stata entusiasta dell’opportunità di giocare in una squadra così forte. Ogni volta che ho giocato contro le farfalle sono sempre rimasta colpita dalla professionalità che si respira nell’ambiente e dal livello dello staff; non solo: ogni volta che ho giocato al Palayamamay sono rimasta stupita dai fan, appassionati, che hanno incoraggiato la squadra con i loro cori per tutto il tempo: veramente bello e divertente. È il miglior palazzetto, sia come design che come accoglienza.

La mia esperienza in Italia è stata finora eccezionale: adoro il Paese e la gente è molto accogliente. Sono cresciuta così tanto giocando e allenandomi con alcune delle migliori giocatrici di pallavolo del mondo. Mi piace molto lavorare in Italia, mi rende molto felice. Il livello qui è uno dei migliori al mondo: ci sono squadre molto forti in campionato e ogni partita deve essere presa sul serio perché tutte hanno roster ben allestiti. Adoro giocare partite emozionanti e ravvicinate. In questo momento sto cercando di mantenermi in forma, ma anche di riposare un po’. Intanto saluto tutti i fan di Busto Arsizio: sono così entusiasta di trasferirmi lì e incontrarvi tutti. So che siete tutti molto vicini alla squadra e appassionati della grande pallavolo, sono certa che il nostro team farà grandi cose in questa stagione 2020-21, anche con il vostro aiuto”.

Copyright @2020