Festa e sport
Altro (nuovo) successo per l’Agosto Ciclistico Solbiatese

Nel segno della tradizione, che spazia dagli anni sessanta, grazie al G.S. Solbiatese. Ciclismo, buon cibo e serate danzanti all’area feste di via San Vito hanno confermato lo splendido connubio

Edoardo Banfi - vincitore della gara riservata agli Esordienti secondo anno - con Ivan Basso

Ottavio Tognola

Solbiate Olona

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Edizione 2019 dell’agosto ciclistico solbiatese ancora caratterizzata da un successo organizzativo, partecipativo e sportivo.

Un impegno che non conosce usure nel tempo grazie al G.S. Solbiatese, pur in un contesto societario non più dagli alti profili agonistici degli anni d’oro, quelli – per intenderci – che si identificavano nel Gran Premio Internazionale del ciclocross dell’Epifania. Impegno, però, ugualmente encomiabile nel voler ribadire il legame tra Solbiate Olona e il ciclismo, soprattutto giovanile.

Ѐ quanto l’attivissimo Presidente Andrea Rigolin, con i suoi preziosi collaboratori, si propongono con l’organizzazione annuale dell’agosto ciclistico, vogliosi di continuare un percorso cercando sempre di arricchirlo con nuovi eventi.

Se la festa culinaria, allietata dalle serate danzanti e delle note dei complessi musicali, ha confermato il tutto esaurito a livello di presenze, altrettanto positive sono state le due gare ciclistiche riservate alla categoria Esordienti, valide come 3° Trofeo “Elko System”, a cui hanno preso il via 106 corridori (47 esordienti primo anno, 59 secondo anno).

A prevalere tra i tredicenni (primo anno) è stato il portacolori della Biringhello, Manuel D’Angello, alla sua seconda vittoria stagionale grazie all’allungo nell’ultimo giro del circuito valligiano, con la salita finale della “costa” di Solbiate Olona, allungo proposto assieme a Federico Ranzini (Pro Bike), poi battuto allo sprint da D’Angello. Terzo posto per Francesco Guerino (Biringhello).

A completare il bis vincente per la Biringhello, tra i quattordicenni, è stato Edoardo Banfi di Caronno Pertusella alla prima vittoria stagionale. Banfi ha ricevuto i complimenti finali di Ivan Basso, presente alla manifestazione solbiatese lui da cassanese doc. Il portacolori della Biringhello ha piazzato il “colpo vincente” proprio nel tratto di strada di via San Vito, in prossimità dell’area feste e del traguardo, staccando Riccardo Archetti (Bustese/Olonia). A completare il podio Alessandro Cattani (Pedale Saronnese), campione provinciale varesino raggiunto e superato nell’ultimo degli otto giri complessivi del circuito, dopo essere stato in fuga per lungo tempo.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA