RICHIESTA DI AUDIZIONE
Antimafia, il Pd “invita” il presidente della commissione di Milano

“Il lavoro svolto può essere da esempio per l’attività amministrativa del Consiglio comunale di Busto”

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Dallo scorso ottobre, la prima commissione consiliare del Comune di Busto ha assunto tra i propri compiti – oltre a quelli relativi, tra l’altro, a partecipate, bilancio, personale – “lo studio e la promozione di azioni amministrative di prevenzione e contrasto del radicamento e del condizionamento delle organizzazioni di tipo mafioso, della corruzione e dell’evasione fiscale”.

Ora il Partito Democratico vuole che l’organismo inizi a svolgere questi compiti. Per questo ha richiesto l’audizione del presidente della commissione antimafia del Consiglio comunale di Milano, David Gentili.
“Attiva dal febbraio del 2012, la commissione antimafia di Milano rappresenta un esempio utile per la città di Busto Arsizio – spiega il consigliere dem Massimo Brugnone (nella foto) –. Un organismo che ha prodotto atti amministrativi utili a prevenire le infiltrazioni mafiose e a contrastare il fenomeno della corruzione nelle diverse attività comunali. Dopo esser riusciti a portare a livello consigliare la lotta alla mafia, con questa audizione iniziamo un percorso che da anni attende di essere svolto. Un percorso iniziato dalle nostre scuole più di dieci anni fa e che finalmente trova il suo giusto spazio istituzionale all’interno del Consiglio comunale”.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA