Calcio dilettanti - terza Categoria
Ardor, su il sipario: “Obiettivo ripetersi e migliorarsi”

Il club del quartiere di Sant'Edoardo presenta la prima squadra che parteciperà al campionato di Terza Categoria nella stagione 2019/2020. Importanti novità anche per il settore giovanile

Simone Testa

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Dopo il trasferimento della juniores in prima squadra e un ottimo quinto posto raggiunto nella passata stagione, l’Ardor è pronto a sognare in grande. La società di via Bergamo si prepara a “ripetersi e a migliorarsi”, come augura il presidente Sandro Meraviglia, ed alza il sipario sulla rosa che parteciperà al campionato di Terza Categoria nella stagione 2019/2020.

La compagine di Sant’Edoardo non si nasconde: “Siamo un gruppo solido e unito, consapevole delle sue potenzialità e che punta a salire di categoria – commenta mister Matteo Gastaldello – L’anno scorso abbiamo raggiunto il quinto posto disputando un buon campionato, ma ci sono ancora ampi margini di miglioramento. Siamo una squadra molto giovane, con tanta voglia e le giuste qualità: puntare in alto non è un peso, ma una responsabilità”.

Per riprovare l’assalto alla Seconda Categoria, il club bustocco riparte dalle riconferme dei protagonisti dalla passata stagione, a cui si aggiungeranno gli svincolati Davide Cognetto, attaccante classe ’93, e Andrea Palmieri, centrocampista classe ’87. Fra le novità che riguardano la stagione 19/20, il settore giovanile vedrà il ritorno della juniores che sarà guidata da Flavio Colombo e dal vice Adriano Carbone, mentre Paolo Bellotta sarà il nuovo direttore tecnico dell’area agonistica e si occuperà dei ragazzi a partire dalla categoria Giovanissimi fino alla prima squadra.

“La società punta forte sul settore giovanile – sottolinea il dirigente Alessandro Lavazza – La nostra scuola calcio conta circa 200 fra bambini e ragazzi e puntiamo ad averne altri 20 quest’anno. In questo momento le rose sono quasi al completo, ma c’è ancora qualche posto tra i 2008, 2009 e 2010. Chi vuole avvicinarsi al mondo Ardor in queste categorie trova ancora spazio”.

LA ROSA

Portieri: Perilli (’96); Pomatto (’99)

Difensori: Gambarotto (’87); Monza (’89); S. Mouchammir (’94); Pelosi (’01); Traore (’96)

Centrocampisti: Colombo (’99); Franzini (’98); O. Mouchammir (’00); Paglione (’80); Palmieri (’87); Iotti (’97); Pelosi (’99)

Attaccanti: Bratti (’96); Cannizzaro (’94); Cognetto (’93); Rappa (’99).

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA