Pusher insospettabile
Arrestato “Nico”, lo spacciatore che girava in Jaguar e Corvette

Sabato sera gli agenti di Busto Arsizio hanno arrestato uno spacciatore di cocaina. “Nico”, 40enne insospettabile, che girava in Corvette e Jaguar e che riforniva di cocaina una selezionata cerchia di affezionati clienti

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Sabato sera gli agenti della sezione investigativa del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio hanno arrestato uno spacciatore di cocaina.

Nei giorni scorsi i poliziotti di via Ugo Foscolo erano venuti a sapere che un insospettabile pusher, un quarantenne italiano incensurato chiamato “Nico” dotato di autovetture particolarmente appariscenti – una Corvette e una Jaguar – riforniva di cocaina una selezionata cerchia di affezionati “clienti”.

Sabato sera è scattato il blitz dei poliziotti. Gli agenti si sono appostati nei pressi dell’abitazione di “Nico” e, nel giro di mezz’ora, hanno assistito a due incontri tra il sospettato e altrettanti uomini. In entrambe le occasioni i presunti acquirenti arrivavano sotto l’abitazione del pusher, effettuavano una chiamata con il cellulare e venivano subito raggiunti in strada da “Nico”, con il quale effettuavano un rapido scambio. I poliziotti, in entrambi i casi, hanno seguito i clienti fermandoli a distanza e trovandoli in possesso, rispettivamente, di una e tre dosi di cocaina separatamente confezionate. A quel punto è scattata la perquisizione dell’appartamento dello spacciatore, dove sono state trovate altre 17 singole dosi di cocaina, un “sasso” di 10 grammi della stessa sostanza, bilancino, la somma di 800 euro e un foglio manoscritto con nomi di clienti e cifre corrispondenti a somme di denaro.

 “Nico” è stato arrestato in flagrante detenzione e spaccio di droga.

Copyright @2018