Sette chili di droga scovati dalla polizia
Arrestato pregiudicato, aveva un bazar della droga in casa

L’uomo, arrestato per la detenzione ai fini dello spaccio dell’ingente quantitativo di sostanze stupefacenti e dell’arma clandestina, è stato condotto a San Vittore

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Ieri mattina gli investigatori del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio “in trasferta” a Milano hanno scoperto un vero e proprio “bazar” della droga, sequestrato notevoli quantitativi di diverse sostanze stupefacenti e un’arma illegale e arrestato il pregiudicato che le custodiva. Da qualche tempo gli agenti di via Foscolo, seguendo a ritroso il flusso della droga a partire dalle dosi sequestrate ai tossicodipendenti che si riforniscono da spacciatori nordafricani nei boschi intorno a Busto Arsizio, avevano rivolto le loro attenzioni al quartiere “Quarto Oggiaro” di Milano, giungendo a individuare un appartamento nel quale ipotizzavano che operasse un vero e proprio grossista di sostanze stupefacenti. Appurato che l’appartamento in questione era occupato da un pluripregiudicato italiano di 51 anni, residente altrove ma di fatto lì domiciliato, nella mattinata di ieri i poliziotti del Commissariato di Busto Arsizio, con i colleghi del Commissariato di “Quarto Oggiaro”, si sono presentati all’indirizzo individuato eseguendovi un’accurata perquisizione. Sono così saltati fuori ben 5,3 chilogrammi di eroina, 1,5 Kg. di cocaina, circa 600 grammi tra hascisc e marijuana, 48.000 euro in contanti oltre a un revolver con matricola abrasa con le relative munizioni. L’uomo, arrestato per la detenzione ai fini dello spaccio dell’ingente quantitativo di sostanze stupefacenti e dell’arma clandestina, è stato condotto a San Vittore.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA