CARABINIERI DI CASTELLANZA
Arrestato il pusher della vasca con due chili di droga

I Carabinieri di Castellanza hanno arrestato un 23enne pusher con 2 kg di marijuana, 60 gr di hashish, 4000 euro e tre pitbull

Igor Mutinari

CASTELLANZA

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Nel corso della nottata i Carabinieri della Stazione di Castellanza, in collaborazione con le unità antidroga del Nucleo Carabinieri Cinofili di Casatenovo, hanno arrestato un operaio 23enne di Castellanza, già conosciuto dalle Forze di Polizia.

Da diverse settimane il suo appartamento era frequentato da altri individui, soprattutto in orario notturno. I militari intervenuti hanno dovuto superare la guardia di tre “pitbull”, presenti all’interno dell’appartamento per scongiurare controlli più approfonditi. Grazie al fiuto del cane antidroga i Carabinieri rinvenivano nel telaio della vasca da bagno uno zaino contenente oltre 2 chilogrammi di marijuana, circa 70 grammi di hashish, alcuni residui di cocaina, semi di marijuana, bilancini elettronici, vario materiale per confezionare lo stupefacente e la somma contante di oltre 4000 euro in banconote di vario taglio.

All’interno dell’abitazione sono stati rintracciati anche due giovani, entrati poco prima per acquistare stupefacente. Sono in corso ulteriori verifiche per accertare l’effettivo mercato gestito dal giovane pusher: tutto lo stupefacente è stato sottoposto sequestro. Il 23enne, al termine delle formalità di rito, alle prime luci dell’alba, è stato tradotto presso la casa circondariale di Busto Arsizio a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Copyright @2019