IL PUNTO SUI CAMPIONATI DI PALLACANESTRO
Atsur in scioltezza, Raffa allo scadere

La nuova Hydrotherm di Atsur travolge Cislago e guarda con ottimismo al proprio futuro.
Serie A/2, Knights vincenti con Raffa a fil di sirena

GIOGARA

Enrico Salomi

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

La nuova Hydrotherm di Atsur travolge Cislago e guarda con ottimismo al proprio futuro. Settimana prossima ci sarà il turno di riposo per i ragazzi di coach Gianni Nava e forse mai sosta arriva nel momento migliore per provare a recuperare gli infortunati (Vai, De Vita e Ferrario) e per inserire al meglio il nuovo giocatore turco. Già, Atsur… E’ vero che il test non era dei più probanti (Cislago lotta per non retrocedere e fuori casa ha sempre riscontrato parecchie difficoltà), però “Gino” ha dato l’impressione di giocare in ciabatte e con la sigaretta in bocca: dunque, senza che nessuno se ne accorgesse più di tanto, alla fine il suo personalissimo score recita 26 punti in 29’ di utilizzo, con 3/3 da 2, 6/7 da 3, 2/2 ai liberi, 4 falli subiti, 2 rimbalzi e 8 assist per un “discreto” 37 di valutazione… tutto ciò con soltanto una settimana di allenamento nelle gambe insieme ai nuovi compagni dopo il completo stop agonistico da maggio… Chiaramente l’esordio di Atsur era l’attrazione della giornata, che ha richiamato al PalaDrago il pubblico delle grandissime occasioni (tutto esaurito in via per Samarate), facendo quasi passare in secondo piano la partita. Ma per la Hydrotherm era fondamentale tornare alla vittoria dopo le 3 sconfitte consecutive, l’ultima delle quali avvenuta ad Opera al termine di una pessima prestazione. Detto, fatto (risultato mai in discussione) e classifica mossa. “Dobbiamo ancora lavorare molto – commenta coach Nava – per riuscire ad arrivare nelle prime 8 e quindi in zona play-off. Adesso ci prendiamo la pausa per recuperare gli infortunati e per inserire Edgin. Il prossimo match sarà, ancora al PalaDrago, domenica 2 dicembre, contro Mortara, formazione quotata, con 2 giocatori stranieri in rosa, ma che sinora sta rendendo sotto le aspettative. Ecco, nei prossimi giorni noi lavoreremo per farci trovare pronti a questa gara…”.

Hydrotherm Busto Arsizio-Cistellum Cislago: 98-58 (24-17; 53-32; 82-49)
Hydrotherm:
De Franco 12, Marotto, Atsur 26, Caggiano, Mastrullo, Preatoni 14, Crespi, Azzimonti 11, Tagliabue 11, Pariani 5, Ferrario, Arui 9. Coach Nava.

Cistellum Cislago: Franchi n.e., Millauro n.e., Vanzulli 5, Tomba 13, Saibene, Rimoldi, Tonella 16, Galati 2, Freri 5, Secco 6, D’Ambrosio Angelillo 11. Coach Ferrari.

 

Serie A-2 – Knights vincenti con Raffa a fil di sirena

Era una partita delicata per i Knights, che affrontavano la Rieti degli ex Tomasini e Toscano con l’assoluta necessità di muovere la classifica e di regalarsi la prima vittoria al PalaBorsani. Il tutto con la pessima notizia della vigilia del nuovo infortunio al ginocchio per Benetti, che sembrerebbe togliere il giocatore veneto dalle disponibilità per gran parte (o tutta) la stagione in corso (ma il referto medico è atteso nelle prossime ore). I laziali, con l’esordiente Adegboye al posto dell’infortunato Frazier, speravano nel colpaccio, speranza consolidata dopo un primo tempo di grande spessore (13-28 al 10’, 33-43 al 20’). Nella ripresa i padroni di casa si rianimano aumentando l’intensità e facendo intravvedere una contro-tendenza rispetto al passato, quando le scarse rotazioni li portavano a spegnersi alla distanza: sono Serpilli e Ferri a siglare il pareggio dall’arco (56-56, 63-64 al 30’). Nel finale sale in cattedra un Raffa sin lì “freddo”, che risponde allo scatenato Jones: tripla di Ferri e libero dell’americano, 76-74 con 26” da giocare; Toscano segna da sotto il pareggio, time-out e Raffa decide di giocarsela in uno-contro-uno anziché in pick-and-roll (come dirà poi coach Mazzetti nel dopo partita) e ha ragione lui perché scocca il tiro che vale il 78-76 finale. Legnano è stata trascinata dall’entusiasmo del suo pubblico nella seconda parte del match, che si chiude con una magia di Raffa per il primo successo casalingo in attesa della trasferta di domenica prossima a Siena.

AXPO LEGNANO-ZEUS ENERGY GROUP RIETI: 78-76 (13-28, 33-43, 63-64)
Axpo Legnano: London 19, Bortolani 17, Raffa 14, Bozzetto 9, Ferri 9, Serpilli 7, Bianchi 3, Corti, Berra, Ballarin, Coraini. Coach Mazzetti.

Zeus Energy Group Rieti: Jones 25, Tomasini 16, Toscano 9, Casini 7, Gigli 6, Conti 6, Nikolic 4, Carenza 2, Adegboye 1, Bonacini, Annibaldi. Coach Rossi.

 

Promozione – Il Cso Borsano k.o. allo sprint

Il Cso Borsano va k.o. allo sprint nel match casalingo contro Castronno (60-62), nonostante un Monguzzi da 19 punti. Prossima importantissima partita giovedì a Caronno (palla a due ore 21.15). In classifica primo k.o. di Montello (ad Albizzate) ed aggancio in vetta operato dal Basket School Tradate, che precede il GBA Lonate Ceppino. Chiude la graduatoria, ancora a quota zero, il Motrix Cavaria, mentre a 4 ci sono Airoldi Origgio, Basket Caronno, Cuoricino Cardano e CSO Borsano.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA