NASCE LA COLLABORAZIONE CON PULMINO AMICO
Auser mette in moto la solidarietà. Presentato il bilancio

Filo d’Argento Auser di Busto Arsizio, vero e proprio punto di riferimento sempre attivo per gli anziani, tratteggia nel dettaglio il bilancio annuale. Ad illustrarlo il presidente Maurizio Maggioni: 651 servizi di accompagnamento per oltre 17mila chilometri percorsi

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Un bilancio consuntivo che dimostra come un servizio ben rodato come Filo d’Argento di Auser possa portare solidarietà ed aiuto agli anziani di Busto Arsizio, in particolare a quelli più fragili e soli. I numeri lo dimostrano: 651 accompagnamenti con trasporto effettuati, per un totale di 17.408 chilometri percorsi, 1.495 ore di ascolto allo sportello telefonico, iniziative di svago ed intrattenimento per gli utenti durante tutto l’anno e la sede di via Volta aperta ed operativa da lunedì a venerdì.

L’associazione Onlus Auser di Busto Arsizio, vero e proprio punto di riferimento sempre attivo per gli anziani tratteggia nel dettaglio il bilancio annuale. Ad illustrarlo, è il presidente Maurizio Maggioni: “Auser risponde al bisogno degli anziani che è sempre più radicato – osserva il presidente – e non sempre le persone riescono a comunicarlo. Nell’anno 2018 sono stati effettuati servizi meno numerosi ma più impegnativi, in termini di tempo impiegato e distanze, rispetto al passato”.

Principalmente gli anziani necessitano di essere accompagnati in strutture sanitarie per visite o trattamenti terapeutici. Ma anche, semplicemente, per fare la spesa al supermercato, andare dal parrucchiere o recarsi presso gli uffici. Gli utenti del Filo d’Argento hanno un’età compresa (nel 70 per cento dei casi) tra i 75 e gli 84 anni.

“Il servizio offerto non è a tariffa – precisa Maggioni – è basato sul libero contributo dell’utente, a chi può chiediamo di tesserarsi per coprire almeno parzialmente le spese vive, come la benzina. Tuttavia i costi vengono coperti solo al 73 per cento perché ci sono persone in situazioni di indigenza economica. Come associazione cerchiamo di integrare tramite piccole donazioni e attraverso gli eventi che organizziamo. Di certo non disponiamo di grandi finanziatori ma ci avvaliamo di una rete di relazioni sociali per poter garantire a tutti di poter usufruire dei nostri servizi”.

Una collaborazione importante è stata instaurata dal Filo D’Argento con “Pulmino amico”, un progetto creato da una Srl con forte vocazione sociale, attraverso il quale viene messo a disposizione un mezzo dato in comodato d’uso che può essere utilizzato per i trasporti, anche di persone disabili: “Siamo un’azienda che investe parte dei propri utili nel sociale – spiega la responsabile Francesca Mussi –  Auspichiamo, anche nella zona di Busto, di trovare sponsor locali per portare avanti questa importante finalità e migliorare ulteriormente il servizio offerto da Auser”.

La sezione locale di Auser ha già in programma una serie di eventi per la bella stagione: la “Festa dei fiori” presso il Museo del Tessile con pranzo e pomeriggio danzante ed inoltre, ad agosto,  torna l’appuntamento “E… state insieme a noi 2019”, con balli, giochi di carte, pranzo di Ferragosto, incontri su argomenti di attualità tutti i pomeriggi.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA