Cuneo-Busto: 0-3 (18-25, 15-25, 19-25)
Bene, brave… tris: la Uyba vince anche a Cuneo

La Unet e-work Busto Arsizio, con una Grobelna super, domina letteralmente a Cuneo, centra la terza vittoria consecutiva e mantiene la vetta del campionato a punteggio pieno

UYBA

Igor Mutinari

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

E sono tre! La Unet e-work Busto Arsizio nell’insidiosa trasferta di Cuneo, neopromossa rampante guidata dal tecnico ex Legnano Pistola, si impone più facilmente del previsto: 0-3 (18-25, 15-25, 19-25). Già il punteggio ci evidenzia la differenza vista sul teraflex piemontese, con le padrone di casa che non riescono mai a superare quota 20 punti in un set e mettono “paura” alle farfalle solo all’inizio del terzo parziale. In pratica la squadra di coach Mencarelli dà l’impressione di poter allungare in scioltezza a piacimento e non si scompone mai, da squadra vera e solida.

Prestazione da Mvp per Kaja Grobelna che è la top scorer con 20 punti e un eccellente 66% offensivo. Benissimo anche Herbots che di punti ne segna 12, conditi da 3 ace.

La biancorosse mantengono, quindi, senza patemi la vetta della classifica in coabitazione con Novara, a punteggio pieno.

Il prossimo impegno per Gennari e compagne sarà giovedì 15 novembre alle ore 20.30 quando, dopo un turno di riposo che forse non ci voleva dato lo stato di forma delle farfalle, nella quinta giornata di campionato saranno ospiti di Chieri, anch’essa neopromossa.

Le voci del post partita

Alexandra Botezat:“Oggi abbiamo fatto un po’ troppi errori, però siamo riuscite a trovare il nostro ritmo durante la gara, sono contenta. La mia battuta incisiva? Ci provo sempre. Anche oggi si è vista la forza del gruppo: anche quando caliamo, in nostro umore non cambia mai, teniamo sempre la testa sulla partita e ripartiamo”.
Marco Mencarelli: “La vittoria è stata meno facile di quanto dica il risultato finale. Inoltre credo che non abbiamo disputato la nostra migliore partita: gli errori sono stati tanti, ma devo anche dire che sono legati al tentativo di introdurre nuove soluzioni. Il nostro motto è mettere sempre un mattoncino in più. Soddisfatto di come la squadra abbia sempre tenuto la stessa faccia bella, anche nei momenti più difficile del match”.

Il film della partita

Al Pala Ubi, in cui spicca il settore colorato di rosso dagli AdF, coach Mencarelli, che rinuncia ancora a Meijners, opta per il sestetto utilizzato nelle ultime uscite: spazio quindi a Orro in diagonale con Grobelna, Botezat e Bonifacio al centro, Gennari ed Herbots in banda, Leonardi libero. Risponde Pistola con Bosio-Van Hecke, Zambelli-Menghi, Markovic-Cruz, Ruzzini. Farfalle in divisa nera, piemontesi in rosso.

Primo set: Con una Herbots in palla, le farfalle approcciano al meglio il set (4-7) e la stessa belga si prende il massimo vantaggio (7-11) ma i muri di Cuneo riportano sotto la squadra di pistola (11-12). Tocca quindi a Grobelna ristabilire le distanze (13-16) prima che il 16-22 di Herbots segni il destino del set. É poi l’errore di Van Hacke a regalare il primo punto alle farfalle (18-25).

Secondo set: Il primo punto di Bonifacio evidenzia l’equilibrio del set (6-6) ma è l’altra centrale Botezat a segnare il primo break (9-11). Grobelna poi indirizza il set nella giusta direzione: 10-15. Anche Orro vuole dire la sua e il 13-21 segna la strada del set. La parola fine ad un parziale senza storia la scrive Peruzzo che indovina l’ace del 15-25.

Terzo set: In avvio di parziale Van Hecke si prende un break (2-0) che regge sino alla doppietta di Grobelna (6-6). Ci pensa poi Markovic a costruire un tesoretto (11-8), Sotto anche di quattro punti, il turno di servizio di Herbots rimette in pista le farfalle (14-13) e ancora dai 9 metri Botezat mette la freccia (15-16). Le farfalle aprono l’acceleratore con Bonifacio (16-19 e poi 18-23 a muro) con Cuneo che non c’è più e Herbots che chiude poi in pallonetto 19-25. Altri tre punti per le farfalle.

Tabellino
Bosca San Bernardo Cuneo-Unet E-Work Busto Arsizio 0-3 (18-25, 15-25, 19-25)
Bosca San Bernardo Cuneo: Baiocco (L2), Salas 2, Markovic 8, Cruz 4, Kaczmar ne, Van Hecke 9, Menghi 5, Bosio, Kavalenka ne, Ruzzini (L), Zambelli 9, Mancini. All. Pistola. Battute: vincenti 0, errate 5. Muri: 4.
Unet E-Work Busto Arsizio: Piani ne, Peruzzo, Herbots 12, Grobelna 20, Gennari 9, Cumino ne, Orro 2, Leonardi (L), Bonifacio 6, Meijners ne, Berti ne, Botezat 6. All. Mencarelli. Battute: vincenti 4 (Herbots 3), errate 7. Muri: 6 (Bonifacio e Botezat 2).
Arbitri: Piperata e Sobrero
Durata set: 24′, 24′, 26′. Tot. 74′.
Spettatori: 1500 (100 da Busto)

Risultati
Cuneo-Uyba 0-3, Novara-Bergamo 3-0, Monza-Conegliano 0-3, Firenze-Casalmaggiore 1-3, Chieri-Scandicci 0-3, Club Italia-Brescia 1-3. Riposa: Filottrano.

Classifica
Uyba e Novara 9; Conegliano*, Casalmaggiore, Brescia  e Scandicci 6; Cuneo*, Monza, Firenze e Filottrano*3; Chieri, Club Italia, Bergamo 0.
*una partita in meno

Prossimo turno
Domenica 11 novembre, ore 17.00
Scandicci-Club Italia, Conegliano-Novara, Filottrano-Millennium, Monza-Chieri, Casalmaggiore-Cuneo, Bergamo-Firenze. Riposa: Uyba.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA