SETTORE GIOVANILE PRO PATRIA
Berretti al fotofinish, Novara agrodolce per Under 17 e 15

Nell'ultimo fine settimana coglie un punto prezioso in Alto Adige la Berretti, netto ko interno per l'Under 17 con il Novara capolista, buon punto per l'Under 15 opposta agli azzurri di Max Brizzi

Emanuele Reguzzoni

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Risultati contrastanti per le formazioni del settore giovanile della Pro Patria nell’ultimo weekend: pareggio di carattere e al fotofinish per la Berretti con il SudTirol, punto prezioso in rimonta per l’Under 15 contro un ambizioso Novara, pesante sconfitta per l’Under 17 contro gli azzurri piemontesi primi in classifica.

Berretti
SudTirol-Pro Patria: 3-3 (Landonio, Propato, Compagnoni)
Primo punto di questo girone di ritorno per la Berretti capace di cogliere a tempo scaduto un rocambolesco pareggio per 3-3 con il SudTirol. Chiaromonte e compagni non approcciano bene il match, con gli altoatesini vicini al vantaggio già dopo il primo giro di lancette (rigore sbagliato); è però soltanto questione di minuti: i padroni di casa suggellano il buon avvio di gara con due gol nel primo quarto d’ora. Nella ripresa ecco la reazione biancoblù: prima è Landonio a dimezzare lo svantaggio, poi è Propato a ristabilire l’equilibrio al sessantesimo. I biancorossi però non ci stanno e a venti minuti dal termine ripassano in vantaggio grazie a un penalty concesso dal direttore di gara. A questo punto i tigrotti tentato il tutto per tutto con un insistente forcing finale: quando tutto sembra ormai perduto è Compagnoni (primo gol stagionale) a impattare insaccando al 94” la massima punizione concessa dall’arbitro. Punto prezioso – soprattutto per il morale – per i ragazzi di Andrea Scandroglio che in graduatoria salgono a ventuno lunghezze. Tra i risultati di giornata da segnalare il netto 5-0 dell’Albinoleffe sul Gozzano che consente ai seriani di conquistare la seconda posizione davanti alla Giana Erminio, fermata sull’1-1 interno dall’Alessandria. Rinviato a data da destinarsi l’incontro che vedeva opposta la capolista Atalanta al Pro Piacenza a causa dei ben noti problemi societari degli emiliani.

Under 17
Pro Patria-Novara: 0-6
Continua il periodo nero dell’Under 17 che viene travolta al Comunale di Fagnano Olona dalla prima della classe Novara. Risultato tennistico – 0-6 – in favore degli azzurri di Cicconi capaci di realizzare tre reti per tempo ai tigrotti, mai in partita e che stanno pagando oltre alle numerose assenze per infortuni anche il calendario sfavorevole. I ragazzi di Andrea Vecchio rimangono così fermi in quart’ultima posizione davanti soltanto a Cuneo, Gozzano e Albissola. In vetta continua la marcia proprio di Novara e Renate (corsaro ad Alessandria). Nella giornata condizionata dal maltempo con due rinvii (a Vercelli e Gozzano), da segnalare il rotondo 0-5 del Monza a Cuneo.

Under 15
Pro Patria-Novara: 1-1 (Malerba)
Era il big match di giornata e non ha certo tradito le aspettative: la Pro Patria di Andrea Tomasoni e il Novara di Max Brizzi si sono affrontati a viso aperto; ne è scaturito un incontro combattuto con i biancoblù bravi a recuperare il vantaggio ospite della prima frazione grazie alla terza marcatura stagionale di Malerba, uno dei migliori in campo. I tigrotti salgono a 30 punti in classifica e allungano così sulle dirette inseguitrici Entella (inaspettatamente inciampata a Vercelli) e Alessandria (battuta tra le mura amiche dalla capolista Renate) ferme rispettivamente a 24 e 23 punti. Aggancia, invece, in seconda posizione capitan Ramires e compagni il Monza a cui i bustocchi faranno proprio visita il prossimo turno.

Copyright @2019