MATTINATA INTENSA PER MOLTI ELETTORI
Bollino antifrode e problemi ai server. Code ai seggi e in Comune

Al famigerato tagliando, si sono aggiunti problemi tecnici in municipio che hanno colpito chi doveva rinnovare la tessera elettorale. E lunedì mattina...

Riccardo Canetta

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Domenica di code per tanti elettori e non solo per il famigerato bollino antifrode che ha rallentato le operazioni di voto. A mettere alla prova la pazienza dei cittadini di Busto Arsizio che si sono recati in municipio per rinnovare la tessera elettorale, ci si è messo un problema alla rete Internet dei server del Comune.
Così, chi ha atteso l’ultimo momento per richiedere un nuovo certificato ha dovuto affrontare una prima coda. In tarda mattinata il problema è stato in parte risolto e, per agevolare le operazioni – seguite in prima persona dal sindaco Emanuele Antonelli – sono anche stati aggiunti due sportelli.

Ma, come detto, le code hanno interessato anche molti seggi. Più dell’affluenza superiore alle attese, a causare le lunghe file è stato il meccanismo legato al tagliando antifrode, con gli scrutatori che hanno dovuto registrare il codice delle schede di Camera e Senato, per poi verificarlo prima che queste venissero inserite nell’urna.
E, anche in base alla rigorosità con cui è stata seguita la procedura, diversi elettori hanno atteso fino a un’ora prima di poter esercitare il proprio diritto/dovere.

E, sempre in tema di code, lunedì mattina a finire “in colonna” sono stati gli automobilisti che si sono imbattuti nel momento della consegna in tribunale degli scatoloni con le schede elettorali.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA