Bergamo-Busto: 0-3 (24-26, 15-25, 20-25)
Boom Boom Busto. Uyba buona la prima!

Nella prima partita del campionato le farfalle della Unet e-work Busto Arsizio vincono a Bergamo con un netto 3-0.

Igor Mutinari

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

La Unet e-work Busto Arsizio inizia come meglio non potrebbe il campionato 2018/19. Nella prima partita ufficiale della stagione le farfalle di coach Mencarelli, seguite in terra orobica dal solito nutrito gruppo di tifosi, espugnano l’ostico campo di Bergamo con un prestazione corale che recita 0-3 (24-26, 15-25, 20-25). Di fatto il match sembrava ad un certo punto andare nella direzione opposta sul 24-22: a questo punto le farfalle cambiano marcia e non concedono più nulla alle pur volonterose bergamasche e conquistano i primi punti di stagione.

Top scorer del match è Gennari che bagna l’esordio da capitana con 17 punti, la segue Grobelna con 15, in doppia cifra anche Bonifacio con 12 e un ottimo 64% in attacco.

Tra quattro giorno si accenderanno le luci nel teatro dei sogni: giovedì 1 novembre alle ore 17.00 Gennari e compagne riceveranno al PalaYamamay la visita di Monza con le ex Ortolani e Bianchini (assente l’infortunata Buijs).

Le voci del post partita

Il primo commento del match spetta a coach Mencarelli: “Eravamo un po’ tesi all’inizio, ma credo sia normale con Grobelna ed Herbots alla prima in Italia e Botezat alla prima da titolare. Poi dal finale del primo set, quando ci siamo sciolti, abbiamo fatto vedere cose migliori”.

Positivo l’esordio in maglia Uyba per Sara Bonifacio: “Una volta prese le misure abbiamo sempre condotto noi il gioco, contro una squadra che sa come metterci in difficoltà. L’intesa con Orro è già buona: stiamo lavorando tanto per provare situazioni di gioco e dunque sono soddisfatta”.

Il film della partita

Toccante ricordo di Sara Anzanello prima della partita con un minuto di silenzio a lei dedicato. Coach Mencarelli opta per il sestetto annunciato alla vigilia: Orro in diagonale con Grobelna, Botezat e Bonifacio al centro, Gennari ed Herbots in banda, Leonardi libero. Risponde Bertini con Cambi-Smarzek, Tapp-Olivotto, Acosta-Mingardi, Sirressi. Orobiche in divisa bianca, farfalle in nero.

Primo set: Mingardi in avvio fa il diavolo a quattro (5-2). Le farfalle vanno sotto anche 9-5, ma rosicchiano un punto alla volta trascinate da capitan Gennari fino al 13-13 di Grobelna. Il muro di Botezat vale il primo vantaggio bustocco (16-17) ma è Bergamo a conquistare due set point. Gennari impatta a quota 24. La rimonta biancorossa è poi capitalizzata da Herbots (24-26).

Secondo set: Dopo un avvio a braccetto, Grobelna firma il primo break (5-7) e Busto schiaccia sull’acceleratore con Gennari (8-13). L’ace di Grobelna permette alle sue di doppiare le orobiche (8-16). Il lungo monologo biancorosso e concretizzato da una positiva Botezat (15-25).

Terzo set: In avvio le squadre viaggiano sui binari dell’equilibrio ed è il doppio muro di Grobelna che prova a spezzarlo (6-9). Busto non si vuole fermare ed è Bonifacio a trovare un preziosissimo 8-13. Bergamo prova a rosicchiare un paio di punti (14-17) ma Herbots non ci sta e sigla il 14-20 che, di fatto, è una sentenza sul match nonostante l’ingresso di Loda porti in dote un po’ di adrenalina e un paio di punti (18-23). Chiude poi i conti Gennari (20-25).

Tabellino

Zanetti Bergamo – Unet E-Work Busto Arsizio 0-3 (24-26, 15-25, 20-25)

Zanetti Bergamo: Smarzek 6, Imperiali (L2), Olivotto 9, Sirressi (L), Courtney 2, Tapp 4, Carraro, Mingardi 7, Cambi 2, Loda 3, Acosta 7, Strunjak ne. All. Bertini. Battute: vincenti 1, errate 9. Muri: 6.

Unet E-Work Busto Arsizio: Piani, Peruzzo, Herbots 7, Grobelna 15, Gennari 17, Cumino ne, Orro, Leonardi (L), Bonifacio 12, Meijners ne, Berti ne, Botezat 6. All. Mencarelli. Battute: vincenti 2, errate 9. Muri: 9 (Grobelna, Bonifacio e Botezat 3).

Arbitri: De Simeis e Palumbo

Durata set: 36′, 23′, 32. Tot.: 91′.

Spettatori: 1577 (250 da Busto)

Risultati

Bergamo-Uyba 0-3, Conegliano-Casalmaggiore 3-0, Novara-Brescia 3-0, Monza-Club Italia 3-0, Firenze-Chieri 3-0, Filottrano-Scandicci 1-3. Riposa: Cuneo

Classifica

Uyba, Conegliano, Novara, Novara, Monza, Firenze e Scandicci 3; Filottrano, Bergamo, Casalmaggiore, Brescia, Club Italia, Chieri e Cuneo* 0.

*una partita in meno

Prossimo turno

Giovedì 1 novembre (ore 17.00)

Uyba-Monza, Scandicci-Novara (ore 18.30), Casalmaggiore-Bergamo, Brescia-Firenze, Chieri-Cuneo, Club Italia-Filottrano. Riposa: Conegliano.

Scatenata Futura

La Futura Volley Giovani nel big match della terza giornata contro la candidata numero uno alla promozione, tra le mura amiche del Pala San Luigi (gremito con 500 tifosi), domina Offanengo e mantiene la vetta della classifica a punteggio pieno e dopo aver affrontato già due dirette rivali. Spicca la prova di Moretto che griffa 25 punti, ma è il muro biancorosso della premiata ditta Veneriano-Salvi a fare la differenza. Il punteggio finale non rende pieno merito all’impresa di Cialfi e socie: 3-1 (25-14, 21-25, 25-19, 25-21).

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA