Campionato di pallacanestro - Promozione
Borsano contro il fanalino di coda, Antoniano nella lunghissima trasferta di Casteggio

Borsano gioca in casa mercoledì contro il GBA Casorate, mentre l’Antoniano sarà impegnato nella più lunga trasferta del campionato a Casteggio

Enrico Salomi

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Undicesima giornata per le due squadre bustocche di basket impegnate nel campionato di Promozione. Nel girone “Varese 1”, Borsano tornerà finalmente in casa mercoledì 11 contro il fanalino di coda GBA Casorate (inizio alle ore 21.15 al PalAriosto), mentre, nel girone “Milano 3”, l’Antoniano sarà fuori casa nella più lunga trasferta del campionato a Casteggio (appuntamento venerdì 13 alle ore 21.30).

Il Cso Borsano in trasferta sul campo di Gemonio
Torna al PalAriosto il Cso Borsano, che, nel girone “Varese 1” del campionato di Promozione, incontra il fanalino di coda GBA Casorate (palla a due mercoledì 11 alle ore 21.15), che sinora ha 2 punti in classifica. “Il GBA – spiega coach Titti Maini – è una formazione giovanissima, composta interamente da giocatori del ’99, 2000 e 2001. Sinora è la squadra che ha fatto maggiormente fatica nel nostro girone. Speriamo che non la metta sul piano fisico, perché noi soffriamo terribilmente le squadra inferiori a noi dal punto di vista tecnico, ma che la buttano sulla bagarre e che ci aggrediscono (vedi le sconfitte contro Caronno e Verbano Luino)”.

Antoniano impegnato nella lunghissima trasferta di Casteggio
L’Antoniano gioca fuori casa, nella più lunga trasferta del campionato a Casteggio (palla a due venerdì 13 alle ore 21.30). L’obiettivo è quello di proseguire nella serie vincente, che, nel girone “Milano 3”, vede i bianco-blu di coach Davide Testa da soli in testa alla classifica. “Casteggio – commenta il Presidente Riccardo Clerici – ha soli 6 punti in classifica, ma è una trasferta che temiamo particolarmente. Innanzitutto per la lunghezza della stessa, la più lunga del girone, dovendo sfidare di venerdì sera le terribili nebbie pavesi. Inoltre saremo molto rimaneggiati per vari motivi (out Sassi, Intravaia, Borsani, Briccola, Famulari e Borsato), ma andremo là senza paura, consapevoli di avere un roster lungo e con giocatori tutti all’altezza. Sono sicuro che giocheremo un match gagliardo e che proveremo a conquistare un’altra vittoria”.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA