Campionato di pallacanestro - Promozione
Borsano per la conferma, Antoniano ancora in trasferta

Nel girone “Varese 1”, Borsano sarà in campo mercoledì 16 al PalaGorla contro i Draghi Gorlazy, mentre, nel girone “Milano 3”, l’Antoniano sarà impegnato nella seconda trasferta consecutiva nel posticipo domenicale sul campo della Elegy Legnano

Enrico Salomi

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Terza giornata per le due squadre bustocche di basket impegnate nel campionato di Promozione. Nel girone “Varese 1”, Borsano sarà in campo mercoledì 16 al PalaGorla contro i Draghi Gorlazy, mentre, nel girone “Milano 3”, l’Antoniano sarà impegnato nella seconda trasferta consecutiva nel posticipo domenicale sul campo della Elegy Legnano.

Il Cso Borsano a Gorla
Dopo il fragoroso successo contro Cardano, torna in campo nel girone “Varese 1” il Cso Borsano, questa volta impegnato in trasferta a Gorla Maggiore contro i Draghi Gorlazy (palla a due mercoledì 16 alle ore 21.30 al PalaGorla). Coach Titti Maini, come sempre alle prese con la lunga lista degli indisponibili, presenta la sfida. “I Draghi Gorlazy – spiega l’allenatore borsanese – sono ancora a quota zero in classifica, ma la graduatoria è un po’ bugiarda. Sono una buona squadra e avranno sicuramente voglia di vincere il match vista la situazione. Noi dobbiamo ancora vedere chi sarà disponibile per essere schierato in campo…”. “Temo molto i Gorlazy –– conclude Maini – che hanno perso a tavolino il primo match contro il Bosto (il secondo k.o. è arrivato giovedì scorso a Daverio per 79-71 contro i Rams n.d.r.) perché hanno schierato per errore a referto un paio di ’99 invece che un ragazzo del 2000. Quindi mi aspetto che metteranno sul parquet tutta la loro voglia di risalire la classifica…”.

Antoniano, trasferta a Legnano contro la Elegy
L’Antoniano è impegnata nella seconda trasferta consecutiva (tra l’altro secondo posticipo domenicale, palla a due alle ore 18 di domenica 20), questa volta sul campo della Elegy Legnano. Nel girone “Milano 3” i bianco-blu di coach Davide Testa, seppur da matricola, si stanno facendo valere, con un rotondo successo contro Parabiago e con una sconfitta soltanto nei minuti conclusivi a Turbigo. “Conosciamo la Elegy – commenta il Presidente Riccardo Clerici – per averci giocato contro l’anno scorso. Nel corso dell’estate ha cambiato qualcosa, però siamo sicuramente vogliosi di fare una grande gara, come già a Turbigo, sebbene ci sia mancato l’acuto vincente…”.

Copyright @2019