IL GIOVANE ASSUMEVA ABITUALMENTE SOSTANZE STUPEFACENTI
Botte e insulti alla madre, arrestato un 17enne

Dopo mesi di maltrattamenti, la donna ha presentato denuncia ai Carabinieri di Cassano Magnago

CASSANO MAGNAGO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Alle prime ore di lunedì mattina, i Carabinieri della stazione di Cassano Magnago hanno arrestato un 17enne, eseguendo un provvedimento restrittivo emesso dal giudice per le indagini preliminari presso il tribunale per i minorenni di Milano.

Il giudice ha accolto integralmente l’esito delle indagini svolte dai militari a seguito della denuncia presentata dalla madre del giovane, che ha raccontato di mesi caratterizzati da ripetuti maltrattamenti, minacce di morte ed atti persecutori subiti dal figlio.
Le violente condotte del minore sono in gran parte dovute alla sua abituale assunzione di sostanze stupefacenti.

I militari, nel corso dell’esecuzione del provvedimento e della relativa perquisizione , hanno trovato all’interno della camera da letto del minore 35 grammi di hashish e un bilancino di precisione.
Arrestato, al termine delle formalità di rito è stato condotto presso un istituto restrittivo per minori.

Copyright @2019