CICLISMO. ANNIVERSARIO IMPORTANTE
Buon centenario U.C. Bustese Olonia

Ricordare è vivere. La città dell’eccellenza cotoniera italiana l’ha fatto per festeggiare il centenario della sua storica società ciclistica, l’U.C. Bustese Olonia. Tradizione, passione, continuità per lo sport delle due ruote i dogmi del sodalizio presieduto oggi da Alessandro Cardi

Ottavio Tognola

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Ricordare è vivere. La città dell’eccellenza cotoniera italiana l’ha fatto per festeggiare il centenario della sua storica società ciclistica, l’U.C. Bustese Olonia. Tradizione, passione, continuità per lo sport delle due ruote che poche società italiane hanno nel loro dna si sono condensate nel crocevia che ne ha accompagnato il suo iter rivissuto nell’ovattata atmosfera della “Festa del Centenario” al Museo del Tessile con conduttore Giovanni Castiglioni.

Ieri Velo Club Bustese immortalato con la maglia del centenario prodotta in cento esemplari, poi U.C. Bustese e dal 1987 U.C. Bustese Olonia, con primo Presidente Giovanni Mara, che consente al ciclismo giovanile, unica società ciclistica varesina con la presenza in tutte e tre le categorie agonistiche: Esordienti, Allievi, Juniores con un organico di 30 giovani tesserati di svolgere anche nel 2019 l’attività secondo una vera educazione formativa di crescita non solo basata sui risultati ma finalizzata a far acquisire dei veri valori etici.

Ѐ quanto ha ribadito nel suo intervento di benvenuto il Presidente dell’U.C. Bustese Olonia, Alessandro Cardi, ringraziando chi ha contribuito, contribuisce e contribuirà con impegno e determinazione a continuare in questo stupendo viaggio di ciclismo.

Viaggio, con grandi corridori protagonisti (Miche Mara in primis) arricchito dall’aver poi avuto tra i suoi tesserati (dal 1950 al 1960) il campionissimo Fausto Coppi e da tanti passati al professionismo (Della Torre, Lanzafame, Grassi, Bellin, Callegarin fino ai più recenti Edward Ravasi, Matteo Sobrero e Antonio Puppio, argento ai Mondiali juniores a cronometro).

A ringraziare per quanto la società ha fatto e contribuito a fare per la Busto sportiva sono stati nei loro interventi il Sindaco Emanuele Antonelli e l’Assessore allo sport Gigi Farioli. Festa del centenario che non poteva non chiudersi con l’intervento di Luigi Celora, fondatore e ideatore del Museo del Ciclismo che trova casa negli spazi del Museo del Tessile, autore di una pregevole pubblicazione sui 100 anni del ciclismo bustocco. Pubblicazione arricchita da un suo scritto a ricordo, “1919-2019 con amore, cuore e passione per ricordare e ringraziare per questo storico evento che onora la città di Busto Arsizio”. Buon centenario U.C. Bustese Olonia.

Copyright @2019