SERIE D - XXXIII^TURNO
Bustese-Pro Patria: 0-2. I tigrotti sono di Busti Grandi

Con un gol per tempo, di Galli al 31' e Le Noci al 51', i tigrotti espugnano con merito Busto Garolfo. Javorcic: "Partita perfetta". La corsa promozione continua

GIOGARA
29/03/18 Bustese - Pro Patria - Il colpo di testa vincente di Galli

Mattia Brazzelli Lualdi

BUSTO GAROLFO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Nel turno pre-pasquale di campionato, la Pro Patria fa suo il derby di Busto, con una prova di carattere, maturità e qualità.
Al Velodromo “Battaglia”, in uno stadio stracolmo di tifosi bustocchi, i tigrotti partono col piede giusto, mettendo costantemente pressione ai granata dell’ex Cusatis che al 31′ capitolano. Sulla sventagliata dalla destra di Gazo, Galli si fa trovare puntuale sul secondo palo: la sua incornata incrociata finisce in fondo al sacco per l’0-1 (“un gol che voglio dedicare a papà”, salito al cielo pochi mesi fa) .
All’intervallo meritatamente in vantaggio, in avvio di ripresa Le Noci – ancora una volta il migliore in campo – trova il raddoppio al 51′ con un autentico eurogol da fuori area che toglie le ragnatele dall’incrocio. Avanti di due reti, i biancoblù amministrano il risultato (annullato un gol a De Bode per offside) fino al triplice fischio finale.

Abbiamo mostrato una grandissima maturità che mi ha davvero impressionato – commenta Javorcic nel post partita –  ci siamo adattati ad un certo tipo di gioco e ad un certo tipo di campo, sfruttando al meglio le nostre opportunità. Siamo stati perfetti”.

Di diverso umore, e parere, il tecnico della Bustese, l’ex Cusatis: “La loro fisicità ci ha impedito di giocare e gli episodi hanno poi fatto il resto: sul primo gol, Gucci mi sembrava in netto fuorigioco; sul secondo, avremmo dovuto avere la loro cattiveria per fare fallo. E vorrei rivedere anche il gol annullato a De Bode.  Detto ciò abbiamo incontrato una squadra forte: la classifica lo conferma

In classifica, dove la Pro Patria resta seconda (ma i biancoblù, avendo già osservato il turno di riposo, hanno una gara in meno rispetto alla capolista), il Rezzato non molla il colpo dilagando a Levico, mentre il Pontisola cade a Lumezzane.
Con l’en plein di vittorie nelle restanti cinque partite, i tigrotti sarebbero matematicamente promossi in serie C: “E’ uno stimolo, ma meglio pensare ad affrontare (e vincere) una gara alla volta“.

PRIMO TEMPO
Giornata uggiosa al Velodromo “Battaglia” di Busto Garolfo (doverosa menzione per l’organizzazione dell’addetto stampa Nicolò Ramella), dove la presenza di tifosi bustocchi si nota e si sente. Nelle file della Pro Patria, arrivata in pullman, mister Javorcic – privo degli infortunati Colombo e Santana e dello squalificato Scuderi (tutti presenti in tribuna), si affida a Marcone in difesa, lanciando dal primo minuto Disabato, complice anche le non perfette condizioni di Pedone. Fra i granata di Giovanni Cusatis, l’altro ex del match, Alex Tondini, parte titolare

00′ – Disabato dà il calcio d’inizio
01′ – Lo stadio è tutto bustocco: il coro Pro Patria sale alto al cielo
02′ – Le Noci su punizione: Sommariva devia in tuffo
03′ – Intanto arrivano gli ultras biancoblù, con tanto di striscione: “a quest’ora si lavora!
05′ – Tribuna soldout:  le presenze a bordo rete (fra cui Turotti, Santana, Colombo e Scuderi) aumentano
12′ – Gucci ci prova di controbalzo: alto
23′ – Disabato ci prova da fuori: palla di poco alta sopra l’incrocio
25′ – Il Rezzato vince già sul 2-0 a Levico
27′ – Si vede anche la Bustese, con uno schema su punizione: Mangano sbroglia la matassa
29′ – La conclusione di Le Noci: Sommariva blocca a terra
31′ GOL PRO PATRIA – Sulla sventagliata di Gazo dalla destra, Galli di testa trova l’angolino opposto: 1-0
32′ – Per l’esterno tigrotto di Cremona è il primo gol stagionale
37′ – Le Noci ci prova al volo: un difensore granata – sulla traiettoria – respinge
40′ – Il Rezzato dilaga a Levico, in compenso il Pontisola è sotto di due reti a Lumezzane
45′ – Squadre all’intervallo sullo 0-1: decide Galli poco dopo la mezz’ora, ma il vantaggio biancoblù è meritato

SECONDO TEMPO
Javorcic e Cusatis ripartono dagli stessi undici

00′ – Ripartiti
04′ – Bello spunto in fascia di Le Noci, sul cui cross Gucci viene anticipato di testa
05′ – Le Noci manca l’aggancio in area, con Sommariva a metà strada
06′ GOL PRO PATRIAEurogol di Le Noci: da fuori area Beppe trova l’angolino alto. Imparabile!
08′ – Scintelle fra Zaro e Cocuzza
15′ – Con la Pro in totale gestione, il Rezzato fa poker
24′ – La Bustese accorcia le distanze con De Bode, ma il guardalinee annulla per off side
25′ – Colpi duri a centrocampo: Disabato ha la peggio. Il pubblico bustocco si fa sentire
29′ – Primo cambio per Javorcic: dentro Arrigoni per Gazo
31′ – E’ il momento di Bortoluz: fuori Gucci fra gli applausi
37′ – C’è spazio anche per Ugo, mentre Pettarin ci prova da fuori
41′ – Le Noci a rientrare direttamente dalla bandierina: Sommariva si salva
49′ – Dopo due minuti di recupero, ecco il triplice fischio finale: la Pro sbanca Busto Garolfo con un gol per tempo. Il duello promozione con il Rezzato continua, ma i tigrotti hanno il destino nelle proprie mani

IL TABELLINO
Bustese Milano City-Pro Patria: 0-2 (0-1)
Marcatori: Galli al 31’pt, Le Noci al 6’st
BUSTESE: Sommariva, Frulla, Orchi, De Bode, Lattarulo (dal 17’st Vernocchi), Ricozzi, Santonocito (dal 31’st Torregrossa), Cocuzza, Lopes Guerra (dal 35’st Stronati), Tondini, Parini (dal 35’st Righetti). A disposizione: Alio, Curci, Colaianni, Stronati, Mandelli, Tindo, Torregrossa. Allenatore: Giovanni Cusatis
PRO PATRIA: Mangano, Cottarelli, Marcone, Pettarin, Molnar, Zaro, Disabato, Gazo (dal 29’st Arrigoni), Gucci (dal 32′ Bortoluz), Le Noci, Galli (dal 37’st Ugo). A disposizione: Guadagnin, Chiarion, Mozzanica, Pedone, Ghioldi. Allenatore: Ivan Javorcic
ARBITRO: Alessio Boscarino di Siracusa (Betta di Bolzano e Citterio di Verona)
NOTE:  Giornata uggiosa, terreno apparentemente in buone condizioni, in realtà gibboso. Spettatori: 500. Ammoniti: Ricozzi, Gazo, Stronati. Calcio d’angolo: 6-1. Minuti di recupero: pt 0′, st 4′

LE PAGELLE di Emanuele Reguzzoni
PRO PATRIA: Mangano  6.5; Molnar 6, Zaro 6.5, Marcone 6; Cottarelli 6, Gazo 6.5, Pettarin 6.5, Disabato 6, Galli 6.5; Le Noci 7, Gucci 6; Arrigoni 6, Bortoluz 6, Ugo 6. Allenatore: Javorcic

RISULTATI
Giovedì 29 marzo (ore 15): 
Bustese-Pro Patria: 0-2, Caravaggio-Virtus Bergamo: 3-2, Ciliverghe Mazzano-Lecco: 0-1, Ciserano-Dro: 1-1, Levico Terme-Rezzato: 1-4, Lumezzane-Pontisola: 2-1, Pergolettese-Grumellese: 2-0, Scanzorosciate-Crema: 1-0, Trento-Romanese: 3-2. Riposa: Darfo Boario.

CLASSIFICA
Rezzato punti 70; Pro Patria* 68, Pontisola* 62; Pergolettese* 59; Darfo Boario* 58; Lecco 51; Virtus Bergamo* 49; Caravaggio 44; Bustese* 42; Lumezzane 40; Scanzorosciate* 38; Ciliverghe-Mazzano*, Crema* 37; Levico Terme* 35; Trento* 33; Ciserano 30; Grumellese* 27; Dro* 24; Romanese* 11 (* già osservato il turno di riposo).
Da recuperare: Ciliverghe-Levico Terme (04/04), Virtus Bergamo-Pontisola (04/04), Levico Terme-Darfo Boario (11/04)

PROSSIMO TURNO
Domenica 8 aprile (ore 15)Pro Patria-Pergolettese, Rezzato-Ciliverghe, Pontisola-Ciserano, Lecco-Darfo Boario, Romanese-Levico Terme, Crema-Bustese, Dro-Scanzorosciate, Grumellese-Trento, Virtus Bergamo-Lumezzane. Riposa: Caravaggio.

 

(Fotoservizio Bustese-Pro Patria a cura di Giovanni Garavaglia)

Copyright @2018