Calcio dilettanti - 10^ giornata
Busto 81 al “Gambini”. In casa Antoniana, Beata e Ardor

La capolista Busto 81 riceve in casa la tosta Rhodense. Domenica casalinga anche per Antoniana, Beata e Ardor; in trasferta Cas, San Marco, Borsanese e San Filippo

Simone Testa

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Decima giornata dei campionati dilettantistici compresi fra l’Eccellenza e la Seconda Categoria; ottavo turno invece per la Terza Categoria. La capolista Busto 81 riceve in casa la tosta Rhodense. Domenica casalinga anche per Antoniana, Beata e Ardor; in trasferta Cas, San Marco, Borsanese e San Filippo. Fischio d’inizio domenica 10 novembre, ore 14.30 su tutti i campi.

(Qui il precedente turno di campionato)

Eccellenza

(Busto 81– Rhodense)

Altro big match per il Busto 81 di Paolo Crucitti, che in questa domenica di campionato dovrà difendere la vetta dall’insidiosa Rhodense, sesta a -5 dai bustocchi e a caccia di un posto nei quartieri alti della classifica. Di scena sul prato del “Sergio Gambini” di Olgiate Olona, i Tori scenderanno in campo per provare a centrare la quarta vittoria consecutiva e lanciare, così, importantissimi segnali nella serratissima rincorsa alla serie D.

Promozione

(Base 96 Seveso-Cas)

Dopo la beffa subita in casa contro il Gorla Maggiore, il Cas di Luciano Cau è chiamato a cercare il riscatto nella tana del temibile Seveso. In classifica, i brianzoli e bustocchi si trovano ai due poli opposti, con i primi in zona playoff e i secondi in zona playout, ma a soli 4 punti di distanza. In match in programma sul terreno di gioco del comunale “Colombo” di Seveso si prepara quindi a rimescolare le carte a metà classifica, occasione per entrambe le squadre per fare un decisivo salto in avanti verso le zone più nobili della graduatoria.

Prima Categoria

(Antoniana-Nuova Fiamme Oro Ferno; Calcio Bosto-San Marco)

Risollevarsi e voltare pagina dopo questo lunghissimo periodo negativo resta, anche per questa settimana, l’imperativo delle bustocche di Prima Categoria. In casa dell’Antoniana di Roberto Visentin (campo di via Ca’ Bianca) arriva la tosta NFO Ferno, matricola terribile che punta a stabilizzarsi in zona playoff. La San Marco del duo Torretta-Efrem è invece attesa nella tana del Bosto, altra squadra neopromossa ed ambiziosa che ha raccolto 14 punti in 9 giornate.

Seconda Categoria

(Beata Giuliana-Parabiago; Solbiatese-Borsanese)

Dopo il pareggio pirotecnico nel derby, Beata Giuliana e Borsanese sono pronte a scendere in campo per provare a strappare altri preziosi punti per risalire la classifica. Con le loro 13 lunghezze, i rossoblù di mister Rossetti si preparano a confrontarsi contro il Parabiago, compagine a quota 20 e in piena corsa per un posto in zona playoff. I biancoazzurri di mister Tomanin si sposteranno invece in casa della Solbiatese (17 punti contro i 10 della Borsanese) per provare sgambetto ed allontanarsi dalla zona playout.

Terza Categoria

(Ardor-Orasport Gazzada Schianno; Sumirago Boys Soccer-San Filippo)

Ottava giornata del campionato di Terza Categoria. L’Ardor di Matteo Gastaldello ospita sul campo di via Bergamo l’imprevedibile Orasport Gazzada Schianno per uno scontro diretto fra due possibili candidate ad un posto in zona playoff. Avrà sicuramente un occhio puntato su questa sfida il San Filippo, che in classifica insegue la compagine di Gazzada a -1 (ma con un match disputato in meno) e gli ardorini a -3. I biancorossi di mister De Bernardi, però, per scalare la classifica dovranno prima centrare il risultato pieno sul campo dei Sumirago Boys (comunale di via Carducci, a Sumirago).

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA