Patto tra comuni
Busto e Gallarate fanno squadra per velocizzare i bandi

I sindaci Antonelli e Cassani hanno firmato il rinnovo della convenzione per la Centrale Unica di Committenza. Nei prossimi tre anni, le due amministrazioni comunali faranno “squadra” per gare, aste e bandi, in materia di servizi e lavori pubblici

gallarate

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Il sindaco di Busto Emanuele Antonelli e il primo cittadino di Gallarate Andrea Cassani hanno firmato a Palazzo Borghi il rinnovo della convenzione per la Centrale Unica di Committenza. Nei prossimi tre anni, così come dal 2016 , le due amministrazioni comunali faranno “squadra” per gare, aste e bandi, in materia di servizi e lavori pubblici, con tutti i vantaggi che ne conseguiranno.

Se da un lato c’è l’obbligo di legge di consorziarsi tra tutte le amministrazioni comunali non capoluogo, dall’altro, sottolinea il sindaco di Gallarate, Andrea Cassani, “si tratta di una scelta oltremodo intelligente per agire insieme”.

Un’unione di forze condivisa e appoggiata anche dal sindaco Antonelli: “Fare i bandi assieme rende il sistema più fluido, facilita e velocizza le pratiche. Vedo solo benefici dal fatto di mettere assieme le energie e le competenze specifiche”.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA