RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO
Busto Grande con l’amico Efrem: “Le cose che leggiamo sono fuori dal mondo”

Busto Grande, il gruppo consiliare al quale apparteneva Paolo Efrem, invia una nota ufficiale di vicinanza all’amico (“Forza Paolino!”) e non disdegna una “bacchettata” a chi ha subito preso le distanze a poche ore dall’arresto del consigliere. Riceviamo e pubblichiamo

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Busto Grande, il gruppo consiliare al quale apparteneva Paolo Efrem prima del suo arresto nell’ambito dell’inchiesta su presunte infiltrazioni della ‘ndrangheta nel settore dei rifiuti, invia una nota ufficiale di vicinanza all’amico (“Forza Paolino! siamo certi che ne uscirai pulito e se, invece, hai fatto un errore sarai pronto ad assumerti le tue responsabilità come è giusto che sia”) e non disdegna una “bacchettata” a chi ha subito preso le distanze a poche ore dall’arresto del consigliere. Riceviamo e pubblichiamo.

“La notizia dell’arresto del nostro Consigliere Comunale e amico Paolino Efrem ci ha colto ovviamente sbigottiti. Abbiamo aspettato qualche giorno prima di rilasciare un commento ufficiale, anche per non incorrere nell’errore, che molti hanno commesso, di essere poco equilibrati. Tutti i discorsi fatti in questi anni tra noi sulle infiltrazioni o insinuazioni mafiose, nella politica così come nel tessuto sociale ed economico, ci hanno visti sempre e comunque nella parte virtuosa. Vedremo come andranno le indagini e ci rimettiamo del tutto alle decisioni che la magistratura inquirente vorrà prendere. Nel rispetto della Costituzione Italiana.

L’unica precisazione che ci sentiamo di fare, nell’attesa di una sentenza o di una palese certezza, è che Paolo Efrem, attualmente nostro Consigliere Comunale sospeso in base alla Legge Severino, è stato certamente uno dei nostri politicamente e fuori dalla sfera politica era, è e rimarrà un amico. Può darsi abbia sbagliato, lo vedremo, al momento leggiamo cose che per la nostra esperienza sono fuori dal mondo.

La nostra compagine politica è caratterizzata da correnti di pensiero; ma tutti noi siamo legati dalla voglia di poter contribuire al miglioramento della vita dei nostri concittadini, al loro benessere, alle buone pratiche amministrative e alla partecipazione come espressione del senso civico che tanto manca oggi al nostro popolo. Su queste basi, noi tutti, Paolino compreso, ci siamo confrontati in campagna elettorale nel 2016 e poi, una volta ottenuto il mandato elettorale, abbiamo provato ad esprimerle in Consiglio Comunale.

Purtroppo la politica bustocca non è stata sempre pronta a dare il giusto spazio a questo bel gruppo di sfrontati sognatori, ma questo è un altro discorso.

Ultima nota stonata, gravemente stonata, in questa situazione peraltro già notevolmente assurda, è stata leggere prese di distanza cittadine forti a poche ore dall’arresto di questo giovane ed inesperto Consigliere, Paolo Efrem; tanto giovane e inesperto ma capace, col suo voto in costante appoggio a questa maggioranza, di salvarla più volte dalla caduta rovinosa.

Forza Paolino! siamo certi che ne uscirai pulito e se, invece, hai fatto un errore sarai pronto ad assumerti le tue responsabilità come è giusto che sia.

In questa complessa e brutta situazione, siamo contenti che a sostituire Paolo Efrem in consiglio comunale sia arrivata Daniela Cerana, apprezzata insegnante della nostra città. Daniela, al momento in veste di supplente, terrà alte le nostre idee nell’assise comunale. Quindi un grazie e un buon lavoro alla nostra nuova consigliere.

Busto Grande

Copyright @2020