SETTIMANA DI FESTA
Busto celebra la Patronale: “Il momento più importante per la città”

Domenica 24 giugno sarà celebrata la Giornata del Ringraziamento, la consueta manifestazione civile con cui l’amministrazione comunale ringrazierà i cittadini più meritevoli. Ma saranno numerosi gli eventi collaterali

GIOGARA

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Prende il via una settimana ricca di eventi  per festeggiare  la ricorrenza del Santo Patrono, San Giovanni Battista.

Domenica 24 giugno sarà celebrata la Giornata del Ringraziamento, la consueta manifestazione civile con cui l’amministrazione comunale ringrazierà i cittadini più meritevoli. La cerimonia ufficiale si svolgerà in serata nel quartiere di Borsano, all’oratorio Beato Pier Giorgio Frassati, in via San Tommaso D’Aquino. Una scelta del sindaco Emanuele Antonelli per coinvolgere nelle celebrazioni tutti i quartieri cittadini, dopo Sacconago (nel 2016) e Sant’Anna lo scorso anno.

Si comincia alle 20.30 con l’omaggio al patrono del Corpo Musicale Santa Cecilia di Borsano che proporrà un concerto composto dal miglior repertorio espresso “tutto d’un fiato”. Si continuerà con la tradizionale cerimonia di consegna dei riconoscimenti particolari, dei premi Enrico Dell’Acqua e Olga Fiorini e del conferimento della civica benemerenza. Non mancheranno i ringraziamenti alle Forze Dell’Ordine, ai dipendenti comunali andati in pensione, ai maestri del lavoro, ai neocavalieri e ai cittadini di cui Busto va orgogliosa.

La lastra marmorea sarà scoperta alle 12 di lunedì 25 giugno.

La giornata di domenica si aprirà con la  celebrazione della messa in San Giovanni, alle 11.30, officiata da monsignor Franco Agnesi, vicario generale della diocesi, insieme ai parroci della città.

“La festa patronale è la celebrazione della fede ma ha anche una profonda valenza civile per risvegliare nelle persone cristiane coscienza politica, solidarietà e passione per la cosa pubblica”, ha sottolineato Monsignor Severino Pagani, nel corso della presentazione degli eventi a Palazzo Gilardoni.

“Sono orgoglioso dei ringraziamenti che daremo – afferma il sindaco Antonelli – ci sono tante persone che fanno del bene a Busto e fuori Busto. Reputo importante ringraziarle pubblicamente per meriti che a volte rimangono nascosti. Questo è il momento più importante dell’anno per la nostra città”.

Nei giorni che precedono la patronale, sarà un susseguirsi di iniziative che animeranno la città. “È una settimana di festa grande per Busto, durante la quale metteremo in rilievo le migliori eccellenze del territorio”,  ha evidenziato l’assessore al Marketing Territoriale, Paola Magugliani.

Novità di quest’anno, una spettacolare illuminazione del palazzo municipale che in orario serale e notturno si colorerà di rosso grazie ad Agesp Attività Strumentali.

Giovedì 21 giugno, nel cortile municipale, si terrà una speciale edizione estiva di  “Dia sotto le stelle”, Festival Internazionale di Fotografia e Arti Audiovisive: “A partire dalle 21, appena farà buio, inizieremo le proiezioni dei nostri lavori più belli e ci saranno le premiazioni deò Busto Arsizio Photocontest”, spiega Sarah Leoni di Andreella Photo.

Altro evento di punta, venerdì 22 giugno, il Red and white party”, una grande festa che a partire dalle 19 animerà il centro cittadino con cinque dee jay bustocchi: Paolo Daniele De Fusco, Fernando, Massimo Furlato, Issam Sbitity Black Angel e Zippo che si alterneranno sul palco allestito in piazza San Giovanni. Rigoroso dress code, il rosso e il bianco, i colori della città. “Abbiamo aderito con entusiasmo all’invito dell’amministrazione, vogliamo rendere viva la città di Busto con generi musicale per tutti i gusti e tutte le età. Ci  cimentiamo per la prima volta insieme in un bellissimo evento in piazza e non lo facciamo a scopo di lucro ma per pura passione”, sottolinea Emilio Bossi.

Sabato 23 giugno, torna anche “Street Sounds”, evento dedicato alla musica e al cibo da strada che si svolgerà a Sacconago, nella piazza della chiesa vecchia, organizzato dall’amministrazione comunale e dal Gruppo Ceriani, con la collaborazione di Nuova Busto Musica e Melt Communication. Musica dal vivo, dj set e karaoke.

Domenica 24 giugno, in piazza San Giovanni, verranno allestiti i mercatini a cura delle associazioni “Cronos” e “Arti e sapori di Nord Ovest”.

Alle 12, il servizio di Didattica Museale proporrà una visita guidata a Palazzo Gilardoni, gratuita e aperta a tutti i cittadini.

Una serie di eventi che hanno ricevuto il caloroso apprezzamento di monsignor Severino Pagani:  “C’è bisogno di unire le persone, in momenti come questi di sana distensione”.

Copyright @2018