Intervista al coach della Hydrotherm Gianni Nava alla vigilia dell’esordio
“C Gold, stiamo arrivando!”

A pochi giorni dall’esordio in campionato (sabato 29), il coach della Hydrotherm Busto Arsizio Gianni Nava fa le carte alla stagione che va ad incominciare

Enrico Salomi

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

A pochi giorni dall’esordio in campionato (sabato 29), il coach della Hydrotherm Busto Arsizio Gianni Nava fa le carte alla stagione che va ad incominciare. “Siamo tutti un po’ curiosi per capire a che punto siamo e dove potremo arrivare – commenta l’allenatore – visto che nei pronostici gli esperti ci mettono ai play-out. Certo, durante l’estate abbiamo puntato su molte scommesse: ben 4 under su 10 giocatori e un rinnovamento del 50% sul roster. Però, d’altra parte, abbiamo un organico di 10-giocatori-10 e in palestra stiamo dimostrando di allenarci benissimo. Dovremo essere bravi a nascondere i nostri limiti (soprattutto alle voci talento e esperienza) con la corsa e l’agonismo… se tutto andrà per il verso giusto sono convinto che possiamo anche entrare nei play-off”. Sensazioni in questi 40 giorni di preparazione? “Molto buone – prosegue Nava – sono soddisfatto dell’ambiente e dei nuovi acquisti: i giovani (Marotto e De Vita), dopo aver “assaggiato” la B da comprimari, adesso potranno giocare minuti importanti ed avere responsabilità. Dobbiamo essere bravi ad alzare i ritmi e a puntare sulla difesa, poi in attacco abbiamo riferimenti come Vai e Azzimonti, che potranno far valere le loro capacità tecniche. Tagliabue, dopo tanti anni in giro per l’Italia e qualche problema fisico, deve rimettersi a posto, perché gli chiederemo almeno 25’ da protagonista”. Le motivazioni non mancano. “Il salto in C Gold non è per niente facile – conclude l’allenatore bustocco – perché la differenza di categoria è importante. In noi c’è però grande voglia di rivalsa e di dimostrare sul campo che possiamo diventare la sorpresa della stagione, con giocatori che vogliono affermarsi o riaffermarsi in questo tipo di campionato. Le amichevoli non sono state molto competitive, ma con Trecate, che ha un buon quintetto, abbiamo disputato un match di livello”. Ultima sgambata è stata quella di venerdì contro Robbio, nettamente vinta dalla Hydrotherm (89-70). “Una buona amichevole, che siamo riusciti ad aggiudicarci negli ultimi due periodi: ho visto molto bene Preatoni, Ferrario, Arui e Tagliabue, quest’ultimo in netto miglioramento di condizione fisica nonostante un fastidio a un ginocchio”. E adesso, dopo 3 promozioni consecutive, si ricomincerà sabato 29 a Gallarate (palla a due alle 18.30 nell’impianto di via Sottocosta). E sarà una nuova sfida.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA