BUSTO 81, ANTONIANA E CAS A RIPOSO
Campionato, ripresa a singhiozzo. San Marco, Beata, Borsanese e Ardor in campo

La ripresa dei campionati dilettantistici sarà parziale. Impegnate San Marco, Beata, Borsanese e Ardor. Il Busto 81 riposa, mentre Antoniana e Cas posticipano il rientro nelle competizioni a causa del nuovo calendario di Prima Categoria

GioGara

Riccardo Torresan

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

L’attesa è finita. Terminata la pausa invernale, il campionato dilettanti è di nuovo ai nastri di partenza, con il suo girone di ritorno. Si riaccende quindi la passione che, ogni domenica, scuote i cuori della Busto del pallone. E proprio le società bustocche, recuperate energie fisiche e mentali, sono pronte ad inseguire obiettivi, sogni e speranze. Lo spettacolo sportivo dilettantistico ricomincia, ufficialmente, alle 14.30 di domenica.

Eccellenza

La prima giornata del girone di ritorno, per i biancorossi di Danilo Tricarico, sarà di riposo. I tori del Busto 81 avranno una settimana in più di preparazione e, insieme, di studio degli avversari. Rimandata al 21 gennaio la corsa alla testa della classifica.

Castellanzese e Legnano partono, invece, entrambi in casa. Da un lato, i neroverdi di Emiliano Palazzi ospiteranno l’Ardor Lazzate. Dall’altro, i lilla di Rovellini saranno impegnati con il Città di Vigevano.

Prima categoria

La Prima categoria riprende un po’ zoppicando, in virtù di una ristrutturazione dei calendari che la Lnd ha approntato all’ultimo. In particolare, Antoniana e Cas riprenderanno il loro campionato il 21 gennaio, con uno scontro diretto (nonché derby bustocco).

Tra le sole quattro squadre impegnate questa settimana, ci sarà la San Marco, ospite della Vanzaghellese. I leoni alati di Stefano Rasini sono pronti a riprendere la marcia che li ha visti ritagliarsi un ruolo nella categoria di cui sono neofiti, togliendosi anche qualche bella soddisfazione. L’appuntamento è fissato sul prato di via delle Azalee, a Vanzaghello.

Seconda categoria

Il Beata Giuliana riparte da uno scontro casalingo, sul prato di via Cascina de’ Poveri contro la Virtus Cantalupo. I rossoblù di Alfredo Rossetti hanno lavorato duro nella pausa, e la speranza è di iniziare da subito a raccoglierne i frutti. Recuperato giusto in tempo Margarone, mancheranno però Crosta e Colombo, infortunati. In compenso, la ripresa offrirà l’occasione per il debutto dei due nuovi acquisti Conti e Cozzolino.

Contemporaneamente, e sempre in casa, scende in campo la Borsanese, impegnata contro la Crennese. Con una rosa pienamente disponibile, i biancoazzurri di Davide Tomanin sperano di riprendere subito con il piede giusto, per un girone di ritorno di spessore. Appuntamento sul campo di via Cardinal Ferrari.

Terza categoria

A chiudere l’elenco delle bustocche impegnate anche l’Ardor di Fabio Colombo. Gli azzurri ospitano, sul prato di via Bergamo, il Cistellum, con l’obiettivo dichiarato di crescere costantemente. Unico grattacapo a livello di organico è dato da un’influenza che ha decimato alcuni reparti: sarà importante capire quanti e quali elementi potranno dirsi pronti per domenica pomeriggio.

Copyright @2018