LADRI IN FUGA A MANI VUOTE
Carabiniere fuori servizio sventa rapina al distributore di benzina

Mentre tornava a casa, il giovane militare ha notato due motociclisti “sospetti” ed è entrato in azione

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Aveva da poco terminato il proprio servizio il giovane Carabiniere Scelto che nella giornata di venerdì ha sventato una rapina ad un distributore di benzina.

A bordo della sua auto, il militare si stava dirigendo verso casa, quando ha notato due maxi scooter con le targhe coperte dal nastro adesivo nero, guidati da due conducenti con caschi integrali ed abiti scuri. Non ha avuto neppure il tempo di fornire tutte le informazioni alla Centrale Operativa di Busto Arsizio, che i due scooter si sono fermati nell’area di un distributore di benzina lungo la via per Cassano.

Le intenzioni dei due motociclisti sono subito apparse chiare quando il primo, con motore azionato, si è posizionato in prossimità dell’uscita del distributore, mentre l’altro si è fermato davanti all’ufficio con la cassa: motori accesi e caschi indossati in attesa che l’ultimo cliente pagasse il pieno. Quando il secondo motociclista è sceso dallo scooter il militare è entrato in azione, ha posizionato la propria auto davanti al motoveicolo ed è sceso, qualificandosi come un Carabiniere. Il malvivente è fuggito via rapidissimo riuscendo a salire sullo scooter che lo attendeva all’uscita, abbandonando il suo mezzo all’interno dell’area di servizio. Sui fatti indaga la Compagnia di Busto Arsizio.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA