Servizio straordinario di controllo del territorio
Carabinieri, weekend di arresti e denunce

Nell’intero fine settimana, i carabinieri della compagnia di Busto Arsizio hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio. Servizio che ha portato all’arresto di due soggetti e alla denuncia di altre tre persone

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Nell’intero fine settimana, i carabinieri della compagnia di Busto Arsizio hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio.

Servizio che ha portato all’arresto di due soggetti. Il primo è un 45enne di Busto, operaio già pregiudicato. L’uomo, controllato all’interno di un locale pubblico, è risultato colpito da un ordine di carcerazione, dovendo ancora scontare una pena residua di alcuni mesi per furto.

L’altro arrestato è un 45enne di Samarate. Identificato durante un posto di blocco, anch’egli è risultato colpito da un ordine di carcerazione per il reato di lesioni personali emesso dal Tribunale di Milano. Entrambi i soggetti, al termine delle formalità di rito, sono stati messi agli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria mandante.

Nel corso dello stesso servizio sono stati denunciati per violazione della legge sugli stranieri un cittadino albanese di vent’anni, irregolare sul territorio italiano, per guida in stato di ebbrezza un ecuadoriano di vent’anni residente a Rho e per porto ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere un trentenne di Lonate Pozzolo, trovato in possesso di un coltello lungo 18 centimetri, un manganello e modiche quantità di hashish e marijuana.

Infine, nelle vicinanze dei locali pubblici, sono stati trovati in possesso di piccole quantità di hashish e marijuana, e conseguentemente segnalati, quale assuntori, alla competente autorità amministrativa, quattro giovani. Si tratta di un venticinquenne di Lonate Pozzolo, un diciannovenne di Jerago con Orago, una diciottenne di Busto e un diciassettenne di Samarate.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA