Serie D: altro passo falso dei biancoblù di Javorcic
Caravaggio-Pro Patria: 1-1. Tigrotti contestati

In vantaggio sul finire di primo tempo con un gol propiziato da Gucci, i tigrotti vanificano tutto nella ripresa, facendosi raggiungere in superiorità numerica e scatenando l'ira dei tifosi

Mattia Brazzelli Lualdi

CARAVAGGIO (BG)

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Secondo pareggio consecutivo per la Pro Patria che, nel freddo glaciale di Caravaggio, si complica terribilmente la vita (e forse la stagione), facendosi raggiungere sull’1-1 dal Caravaggio, in inferiorità numerica dal 35′. Nel primo tempo, condizionato appunto dal rosso a Granillo (un fallo di reazione su Gazo), i tigrotti, dopo aver sfiorato il vantaggio alla mezz’ora con Le Noci (punizione all’incrocio sventata in corner dal portiere di casa), trovano il gol al 42′ con uno spunto di Gucci, anticipato da Ghidini (autorete).
Al rientro dagli spogliatoi, sotto una fitta nevicata, i biancoblù… restano negli spogliatoi, facendosi sorprendere dal Caravaggio che al 60′ pareggia meritatamente i conti con Lella su rigore (fallo di Scuderi). Nonostante l’uomo in più, la Pro – su un campo completamente imbiancato – non riesce a far valere la superiorità numerica, dovendosi “accontentare” di un pareggio davvero deludente.
Delusione che, al triplice fischio finale, sfocia nella contestazione rabbiosa dei tanti (e stoici) tifosi biancoblù presenti, i quali “invitano” Santana e compagni ad andare direttamente negli spogliatoi:
Sono deluso anch’io – ammette senza fronzoli mister Javorcic in “sala stampa” – nella ripresa non abbiamo dimostrato maturità nel gestire il vantaggio: non si può buttare una stagione in 45′.
In classifica, dove vincono Rezzato (per i bresciani undicesimo successo di fila) e Pontisola, i tigrotti restano terzi, scivolando a -8 dalla vetta.

PRIMO TEMPO
Clima gelido e temperature sotto zero a Caravaggio, dove spira un forte vento: nell’undici tigrotto, mister Javorcic – privo di Mangano e Colombo – lancia dal primo minuto Mozzanica (Pettarin va in panchina con Disabato e Pedone), proponendo una sorta di tridente offensivo, con Le Noci alle spalle di Gucci e Santana. In tribuna 150 intrepidi e temerari tifosi, tutti di Busto
00′ – Calcio d’inizio: si gioca “in casa”
04′ – Lella di testa: Guadagnin devia in angolo
05′ – Rezzato in vantaggio con Caridi
08′ – Conclusione di Granillo: fuori di poco
11′ – Condizioni meteo sempre più avverse: vento e nevischio
15′ – Le Noci da fuori: blocca Tognazzi
17′ – Prima palla gol per la Pro: Santana gira alto dal dischetto del rigore
23′ – Ci prova Cottarelli: la difesa del Caravaggio si salva in mischia
30′ – Punizione dal limite di Le Noci: Tognazzi toglie la palla dall’incrocio
35′ – Espulso Granillo per un fallo di reazione su Gazo
37′ – Santana, diagonale mancino: fuori
39′ – Occasione per Gucci: Tognazzi si salva in qualche maniera
40′ – Animi agitati in tribuna per l’assenza di raccattapalle (ma con questo freddo…)
43′ GOL PRO PATRIA – Sull’assist di Le Noci, Gucci – contrastato al momento del tiro da Ghidini (suo l’ultimo tocco) – trova la parabola del vantaggio: 0-1
47′ – Dopo due minuti di recupero, squadre negli spogliatoi per un thé caldo: lo 0-1 all’intervallo premia la Pro, cresciuta alla distanza e dal 35′ forte dell’uomo in più.

SECONDO TEMPO
Nessun cambio per Javorcic e Bolis, ma nell’intervallo a Caravaggio la neve – aumentata d’intensità – sta gradualmente imbiancando il campo
00′ – Si riparte, sotto una fitta nevicata
10′ – Campo quasi completamente imbiancato
14′ – Scuderi interviene su Crotti: per l’arbitro è rigore
15′ GOL – Dal dischetto Lella beffa Guadagnin che intuisce, ma non blocca: 1-1
20′ – Crotti di sinistro sfiora il sorpasso: Pro non ancora pervenuta
25′ – Dopo Disabato, Javorcic gioca la double inserendo Bortoluz e Pedone
30′ – Sprazzi di Pro: iniziativa di Pedone, Tognazzi devia in corner
38′ – Ci prova Santana al volo: Tognazzi blocca
47′ – Animi ancora agitati in tribuna
48′ – Dopo tre di recupero, con Joelson fermato da un contestato offside, ecco il triplice fischio finale: a Caravaggio finisce 1-1, ma la Pro Patria – rimasta negli spogliatoi – deve prendersela solo con se stessa, recitando il mea culpa
IL TABELLINO
Caravaggio-Pro Patria: 1-1 (0-1)
Marcatori: Gucci (autorete Ghidini) al 43’pt, Lella (C) al 15’st
CARAVAGGIO: Tognazzi, Alushaj, Mangili (dal 40’st Tremolada), Zanola, Ghidini, Ferri (dal 44’pt Moreo), Careccia (dal 22’st Murati), Lamesta, Lella (dal 31’st Joelson), Crotti, Granillo. A disposizione: Pala, Redaelli, Comelli, Baldrighi. Allenatore: Bolis
PRO PATRIA: Guadagnin, Cottarelli (dal 32’st Chiarion), Scuderi, Mozzanica (dal 15’st Pettarin), Molnar, Zaro, Galli (dal 25’st Bortoluz), Gazo (dal 24’st Disabato), Gucci (dal 25’st Pedone), Le Noci, Santana. A disposizione: Cotardo, Marcone, Ugo, Arrigoni. Allenatore: Javorcic
ARBITRO: Panettella di Bari (Pascali, Caviano)
NOTE – Giornata gelida, ventosa e nevosa; terreno in buone condizioni, coperto di neve nella ripresa. Spettatori: 150. Espulso: Granillo (C) al 35’pt. Ammonito: Careccia. Calci d’angolo: 4-2. Minuti di recupero: pt 2′, st 3′

LE PAGELLE
Guadagnin 5.5, Cottarelli 5 (dal 32’st Chiarion sv), Scuderi 5, Mozzanica 5 (dal 15’st Pettarin 5), Molnar 5, Zaro 5, Galli 5 (dal 25’st Bortoluz 5), Gazo 6 (dal 24’st Disabato 5), Gucci 6 (dal 25’st Pedone 5), Le Noci 5.5, Santana 5. Javorcic 5
RISULTATI
Caravaggio-Pro Patria: 1-1, Bustese-Lecco: 0-1, Ciserano-Romanese: 2-1, Lumezzane-Grumellese: 1-2, Pergolettese-Darfo: 0-3, Pontisola-Dro: 4-1, Scanzorosciate-Rezzato: 0-1, Trento-Ciliverghe: 1-1, Virtus Bergamo-Crema: 0-2. Riposa: Levico Terme.
CLASSIFICA 
Rezzato punti 64; Pontisola 59; Pro Patria* 56; Darfo Boario 54; Pergolettese* 49; Virtus Bergamo 46; Lecco 43; Caravaggio 39; Ciliverghe-Mazzano 37; Bustese*, Lumezzane 35; Levico Terme* 34; Trento* 31;  Crema*, Scanzorosciate* 29; Ciserano 26; Grumellese* 25; Dro* 21; Romanese* 10 (* già osservato il turno di riposo).
PROSSIMO TURNO
Domenica 4 marzo (ore 14.30):  Pro Patria-Lumezzane, Rezzato-Bustese, Lecco-Pergolettese, Romanese-Scanzorosciate, Ciliverghe Mazzano-Levico Terme, Crema-Caravaggio, Darfo Boario-Trento, Dro-Virtus Bergamo, Grumellese-Ciserano. Riposa: Pontisola.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA