Coppa Lombardia: San Filippo k.o.
Il Cas frena la capolista. Pari anche l’Ardor

Nei rispettivi big match dei recuperi infrasettimanali, sia Cas che Ardor hanno strappato un pareggio a reti inviolate fra la mura di casa. San Filippo fuori agli ottavi di finale di Coppa Lombardia

Simone Testa

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Nei rispettivi big match dei recuperi infrasettimanali, sia Cas che Ardor hanno strappato un pareggio a reti inviolate fra la mura di casa. San Filippo fuori agli ottavi di finale di Coppa Lombardia.

4 DICEMBRE

Promozione – Recupero 11^ giornata

CAS-Gavirate Calcio: 0-0

Nel recupero dell’undicesima giornata di campionato, il Cas di Luciano Cau ha fermato sullo 0-0 la capolista Gavirate. Di scena sul terreno di gioco del “Don Griffanti”, in discrete condizioni nonostante le abbondanti piogge delle scorse settimane, le due squadre si affrontate ad armi pari. Primo tempo scoppiettante, con diverse occasioni da entrambe le parti, ma che termina incredibilmente a reti inviolate. Colpo di scena a inizio ripresa, quando Finato spizza indietro con la testa il pallone verso il portiere bustocco Heinzl, che però blocca la sfera con le mani fuori dall’area di rigore: cartellino rosso e punizione. Mister Cau toglie Caccia (attaccante) per il numero 12 Ferni, che entra in partita compiendo una parata cruciale sulla punizione del Gavirate. Nonostante l’inferiorità numerica, il Cas rinuncia a chiudersi in difesa e continua a creare non pochi grattacapi alla formazione lacustre. Al triplice fischio, però, il risultato è ancora inchiodato sullo 0 a 0. Il Gavirate (nonostante le due partite ancora da recuperare) sale così a quota 25 con due punti di vantaggio sulla Besanese (23), seconda della classe. Raggiungono le 18 lunghezze invece i sinaghini, che contano ancora una gara da recuperare il 22 dicembre contro il Fagnano.

“Abbiamo tenuto bene il campo e abbiamo gestito bene la partita. Penso che oggi la squadra ha dimostrato di meritarsi la categoria. Come mentalità ci siamo, dopo questo pareggio non ci sono stati particolari entusiasmi: volevamo vincere. Gli avversari, però, erano veramente tosti; complimenti a mister Caon” commenta mister Cau.

5 DICEMBRE

Terza Categoria

Ardor-Torino Club: 0-0

Finisce a reti inviolate lo scontro diretto fra Ardor e Torino Club, rispettivamente terza (a pari punti con la Jeraghese che, però, ha disputato una gara in meno) e seconda della classe (+3 dai bustocchi e -4 dalla capolista Marnate). Match all’insegna dell’equilibrio, giocato principalmente a centrocampo e con rarissime occasioni da gol. Le due squadre si annullano a vicenda per tutto il primo tempo, mentre nella ripresa i granata ci provano con un diagonale che si spegne sul fondo; più nitida invece l’occasione dei bustocchi, con il cross di Blliku che trova sul secondo palo Iotti, che però non centra il bersaglio.

“Tutto sommato la prestazione è stata positiva, anche se i tre punti contro un’avversaria diretta come il Torino Club ci avrebbero fatto davvero comodo. Adesso dobbiamo pensare alla partita di domenica contro il Varano Borghi, che è un’altra potenziale candidata ai playoff” commenta mister Gastaldello.

Coppa Lombardia di Terza Categoria

Partizan Bonola Asd-Oratorio San Filippo: 6-1

Il sogno del San Filippo di Diego De Bernardi si arresta agli ottavi di finale di Coppa Lombardia. Bustocchi sconfitti per 6 a 1 dal Partizan Bonola sul sintetico del comunale di Sedriano. I milanesi si aggiudicano così il passaggio ai quarti di finale.

Copyright @2019