ACCOGLIERÀ 35 BICICLETTE
Castellanza: inaugurata la nuova Velostazione

Da oggi i frequentatori della stazione di Castellanza non dovranno più preoccuparsi della sicurezza della propria bicicletta: è stata infatti inaugurata, alla presenza del Presidente di Ferrovienord Paolo Nozza la nuova velostazione, un parcheggio chiuso e coperto in cui poter lasciare il proprio mezzo a due ruote

Loretta Girola

castellanza

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Da oggi i frequentatori della stazione di Castellanza non dovranno più preoccuparsi della sicurezza della propria bicicletta: è stata infatti inaugurata, alla presenza del Presidente di Ferrovienord, Paolo Nozza, del Sindaco di Castellanza Mirella Cerini e della giunta la nuova velostazione, un parcheggio chiuso e coperto in cui poter lasciare il proprio mezzo a due ruote.

In grado di accogliere 35 biciclette, coperta, dotata di telecamere di videosorveglianza, help point e illuminazione notturna, la struttura è ad accesso gratuito ed è in grado di garantire la massima sicurezza agli utenti; per utilizzarla sarà necessario utilizzare le tessere di trasporto: tessera Itinero e Io viaggio.

Per prima cosa vorrei ringraziare le Ferrovienord per sensibilità che hanno avuto nel regalare alla città di Castellanza questa nuova Velostazione – ha commentato il Sindaco Cerinisicuramente questa nuova struttura risponde appieno alle esigenze comunicateci dai cittadini, che hanno chiesto più volte uno spazio dedicato alle biciclette.
Altra esigenza manifestata è quella dei parcheggi, e noi, come città, abbiamo scelto di venire loro incontro mantenendo gratuiti quelli intorno alla stazione, anche perché io stessa so bene che la vita del pendolare è difficile, ed è per questo che ringrazio nuovamente le Ferrovienord per la disponibilità che hanno dimostrato anche per le problematiche relative alle manutenzioni all’interno della stazione.
Inoltre ho riscontrato una grande sensibilità anche riguardo al tema della riapertura del bar e dei servizi igienici, che spero si risolverà a breve; da parte nostra, poi, abbiamo intenzione di indire una manifestazione d’interesse rivolta alle Associazioni, sia di Castellanza che del territorio, per assegnare alcuni spazi presenti all’interno della struttura, e attualmente non utilizzati”.

In linea con le direttive del Piano Regionale della Mobilità Ciclistica – ha proseguito il Presidente di Ferrovienord Paolo Nozzavogliamo favorire lo sviluppo dell’intermodalità treno-bicicletta. Mettere a disposizione gratuitamente uno spazio recintato, sorvegliato e protetto è il modo migliore per incentivare l’uso delle due ruote come mezzo più sostenibile per raggiungere la stazione, e spero che questa struttura contribuisca a cambiare la mentalità che ci porta ogni giorno a passare moltissime ore chiusi in macchina nel traffico”.

Copyright @2019