a breve potrebbe riaprire anche il bar
Castellanza, nuovi bagni in stazione. Si accede solo con la tessera

Obiettivo rivalorizzare la stazione, aumentando i servizi per i pendolari e la sicurezza, reale e percepita, di chi la frequenta ogni giorno

castellanza

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

“Il nostro scopo è quello di ridare vita alla stazione”; questo, in sintesi, il messaggio del responsabile dell’unità di valorizzazione stazioni di Ferrovie Nord, Andrea Di Renzo, presente a Castellanza per la riapertura dei servizi igienici collocati lungo i binari.

L’inaugurazione dei servizi igienici, infatti, è solo uno degli interventi in programma per i prossimi mesi, il cui scopo è quello di rivalorizzare la stazione, ridandole vita e aumentando sia i servizi per i pendolari, sia la sicurezza, reale e percepita, di chi la frequenta ogni giorno. Ed è proprio nell’ottica della sicurezza che l’azienda è intervenuta sui bagni, il cui accesso sarà possibile solo utilizzando le tessere di trasporto “Itinero” e “Io viaggio” oppure la “Carta Regionale dei Servizi”.

“Una scelta – spiega Andrea Di Renzo – fatta per scoraggiare gli atti vandalici e per monitorare quanto avviene in stazione anche negli orari di bassa frequenza; un modo, dunque, per migliorare la sicurezza, anche percepita, di chi viaggia. La nuova struttura, inoltre, è dotata di ingresso videosorvegliato e di Help Point con collegamento h24 al Posto Centrale di Vigilanza di Saronno anche se, tengo a precisarlo, all’interno dei bagni la privacy degli utenti è completamente rispettata”.

Buone notizie anche per quanto riguarda il bar, la cui chiusura avvenuta all’inizio del 2019 ha causato non pochi problemi agli utilizzatori della stazione, soprattutto nel periodo in cui i servizi igienici non erano ancora aperti al pubblico. “Abbiamo risolto i problemi esistenti con la vecchia proprietà – prosegue Di Renzo – ed è stato già identificato un nuovo conduttore; il percorso per l’assegnazione del bar è già partito e se tutto andrà a buon fine la struttura dovrebbe riaprire entro questa primavera. Se invece questo percorso non dovesse concludersi in maniera positiva, ci sono già altre parti interessate alla struttura, e la riapertura in questo caso avverrà entro l’estate”.
“Siamo molto felici di vedere che Ferrovie Nord rispondono positivamente ad ogni sollecitazione – ha commentato il sindaco di Castellanza Mirella Cerini – la riapertura dei bagni ne è la concreta testimonianza; inoltre, speriamo che la stazione possa riavere il suo bar entro l’estate, non solo per i preziosi servizi, come quello di biglietteria, che la sua presenza fornisce ai passeggieri, ma anche per aumentare la sicurezza in stazione”.

Sicuramente la sicurezza dell’intero stabile aumenterebbe anche nel caso venissero stabilmente occupati gli spazi vuoti presenti nella struttura; “Per quanto riguarda l’utilizzo degli spazi disponibili ci sono due strade – conclude il responsabile dell’unità di valorizzazione stazioni di Ferrovie Nord – una è quella delle attività associative e non commerciali, che possono occuparli rivolgendosi al Comune, mentre l’altra è quella delle attività commerciali vere e proprie, che possono rivolgersi direttamente a noi per insediarsi in stazione”.
“Per quanto ci riguarda – ribadisce il Sindaco Cerini – l’intenzione è quella di fare una manifestazione d’interesse per cercare di attirare più realtà; le nostre associazioni, infatti, non sono in grado di affrontare i costi derivanti dall’utilizzo degli spazi”.

Copyright @2020

NELLA STESSA CATEGORIA