più fagnano trionfa con il 45% dei voti
Catelli: “Da domani si lavora per ripagare la fiducia dei fagnanesi”

Netta e schiacciante la vittoria della candidata di Più Fagnano (lista appoggiata da Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia), che ottiene il 45% dei voti. Per la prima volta nella storia della Città, sarà una donna a guidare l’amministrazione comunale al Castello

Maria Elena Catelli nuovo sindaco di Fagnano

Simone Testa

fagnano olona

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Fagnano Olona ha scelto Maria Elena Catelli. Netta e schiacciante la vittoria della candidata di Più Fagnano (lista appoggiata da Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia), con 2792 voti contro i 1901 ottenuti da Dario Moretti con la lista SìAmo Fagnano. Più staccati il candidato della maggioranza uscente, Paolo Carlesso, di Fagnano Bene Comune (904) e Walter Lomi, del Movimento 5 stelle (631). Per la prima volta nella storia della Città, sarà una donna a guidare l’amministrazione comunale al Castello.

La voglia di cambiamento dei fagnanesi si è fatta sentire a gran voce, e la sfida incerta e combattuta fino alla fine che si preannunciava alla vigilia, di fatto, non c’è mai stata. La sensazione che Maria Elena Catelli avesse già addosso la fascia tricolore era nell’aria fin dalle prime battute di questo election day, quando dopo i primi seggi scrutinati il suo vantaggio era già considerevole. La proclamazione è arrivata poco dopo le 18.30. Più Fagnano vince con il 44.83% dei voti, mentre il grande sconfitto di queste elezioni amministrative (così come in quelle europee) è il Movimento 5 Stelle, che ha chiuso all’ultimo posto con il 10,13% dei voti.

Grande soddisfazione per il nuovo sindaco fagnanese che, subito dopo aver comunicato con entusiasmo la notizia al presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, suo sostenitore in queste amministrative, dichiara: “Ringrazio tutti i fagnanesi per aver riposto la loro fiducia in me. Ci impegneremo al massimo e, già da domani, lavoreremo sodo per ripagare il voto degli elettori”.

 

Copyright @2019