QUESTIONE RISOLTA
C’è l’accordo: confermati i centri estivi

Sartorato commenta anche le nuove assunzioni in Comune: “Fondamentali per scongiurare la paralisi. Ora coinvolgano le Rsu”

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Centri estivi delle scuole materne: Rsu e amministrazione trovano l’accordo e il pericolo che il servizio venga interrotto è scongiurato.
Ha avuto esito positivo l’incontro di martedì mattina tra sindacati e dirigenti comunali. Al centro della trattativa, c’era il progetto presentato alle educatrici e giudicato insoddisfacente da delegati sindacali e dalle stesse dipendenti. Tanto che, attraverso un’uscita del rappresentante di Adl Fausto Sartorato, era stata ventilata l’ipotesi che il servizio venisse sospeso.

Alla fine però, come spiega lo stesso sindacalista, “ci hanno presentato un nuovo progetto che di fatto ricalca quello dello scorso anno. Era quello che chiedevamo e il Comune si è comportato in maniera corretta. Pertanto il servizio, che era già partito regolarmente grazie al senso di responsabilità delle dipendenti, proseguirà regolarmente”.

Problema risolto, dunque. Sul tavolo, però, rimane la questione del calendario scolastico. “Ne parleremo a settembre – precisa Sartorato –. L’importante è che l’amministrazione confermi nei fatti l’intenzione di affrontare la situazione, con comunicazioni chiare e tempestive alle dipendenti”.

Nel frattempo, la notizia delle 53 nuove assunzioni rappresenta sicuramente una bella boccata d’ossigeno: “Tra pensionamenti e mobilità, il Comune rischiava la paralisi, come denunciato più volte dai sindacati. Bene le nuove assunzioni, che mi auguro siano mirate in tutti e settori. Auspico una collaborazione con le Rsu e suggerisco di non dimenticare chi ha già lavorato qui con la Dote Comune, dimostrando professionalità e competenza a fronte di cifre davvero ridotte”.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA