MUSICISTA DI FAMA MONDIALE
Il celebre pianista Michael Tsalka in concerto alla Nuova Busto Musica

Un concerto di altissimo livello, con un repertorio unico, sabato 12 gennaio alle 21 nella sede della scuola Nuova Busto Musica. Protagonista il pianista, fortepianista e clavicembalista Michael Tsalka per un recital dal titolo “Danza, canto e fantasia”

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Il prossimo sabato 12 gennaio alle ore 21, la scuola Nuova Busto Musica (di via Pozzi 5) ospiterà il celebre pianista, fortepianista e clavicembalista Michael Tsalka per un recital dal titolo “Danza, canto e fantasia”.

Il musicista, di fama internazionale, ha vinto numerosi premi e riconoscimenti, in Europa, negli Stati Uniti, in Asia e in America Latina.

La serata è un’occasione unica per seguire un repertorio raramente ascoltato. Capolavori come le prime mazurche di Frédéric Chopin, un concerto per violino di Vivaldi trascritto per clavicembalo da J. S. Bach e la magica onata di Beethoven n. 22 in fa maggiore op. 54 sono presentati in dialogo con fantasie e serenate liriche di compositori meno noti, come C. P. E. Bach, il figlio più talentuoso di Johann Sebastian, Ignaz Moscheles, uno straordinario virtuoso attivo durante i primi tre decenni dell’800, che era anche amico intimo di Beethoven e Pauline Viardot-Garcia, uno dei mezzosoprano e musicisti più influenti dell’800.

Il programma è completato da due opere contemporanee, Variations on a Ground di Gabriele Toia compositore, pianista classico e jazz, e un notturno del famoso compositore russo Sergey Evtushenko. Entrambi i lavori sono stati composti di recente e dedicati a Michael Tsalka.

Tsalka è nato a Tel-Aviv e dopo aver conseguito la laurea presso l’Università della sua città, ha continuato i suoi studi in Germania e in Italia. Nel 2001, ha ottenuto diploma di solista alla Scuola Superiore Internazionale del Trio di Trieste, dove ha studiato con Dario di Rosa. Dal 2002 al 2008, ha studiato alla Temple University (U.S.A.) sotto la guida di Joyce Lindorff, Harvey Wedeen e Lambert Orkis, ottenendo un master in musica da camera e accompagnamento, uno in clavicembalo e un dottorato in pianoforte. Altri suoi insegnanti sono stati Sandra Mangsen, Klaus Schilde, Malcolm Bilson e Charles Rosen.

Svolge intensa attività concertistica in tutto il mondo. Recenti impegni includono le esibizioni al Boston Early Music Festival, Palazzo della Città Proibita a Pechino, Teatro Bellas Artes a Città del Messico, Museo dell’Hermitage di San Pietroburgo, Metropolitan Museum di New York, Festival di St. Denis a Parigi, Der Gasteig a Monaco di Baviera, Beethovenhaus a Bonn, Tokyo City Opera, National Gallery of Art a Washington, DC Volksbuehne Hall a Berlino, Jerusalem Music Center, Sydney Conservatorium of Music, Mozarteum di Salisburgo, Concertgebouw ad Amsterdam, Accademia Bartolomeo Cristofori a Firenze e la Elbphilharmonie ad Amburgo.

Performance e interviste per radio e televisioni a Hong Kong, Chicago, Buenos Aires, Berlino, Monaco, San Pietroburgo, Pechino, Stoccolma, Helsinki, Auckland, St. Louis, Sydney , Amsterdam, Bruxelles, Shanghai, Parigi, Ginevra, Londra, Città del Messico e Gerusalemme.

Ha suonato come solista con numerose orchestre, tra cui The Sydney Consort (Australia), l’University of Birmingham Chamber Orchestra (Regno Unito), la Temple University Chamber Orchestra (Philadelphia, USA), Krasnoyarsk Chamber Orchestra (Russia), Guatemala Symphony Orchestra, Musica Raritana (New Jersey, USA), Silvestre Revueltas Chamber Orchestra (Guanajuato, Messico), St. Louis’City Orchestra (USA), Hermitage Festival Orchestra (San Pietroburgo, Russia), Baroque Camerata (Kaohsiung, Taiwan), Orchestra filarmonica ( Manila, Filippine), NCMA (NZ), ThoroughBass (Sydney), Nelson Symphony Orchestra (NZ) e Collegium Musicum (Auckland, Nuova Zelanda).

Ha registrato 20 CD per etichette come Naxos, Grand Piano, Ljud & Bild (Stoccolma), Brilliant Classics (Amsterdam), Paladino (Vienna), Israel Music Institute (Israele) e Wirripang (Australia). I progetti di registrazione attuali e futuri includono CD dedicati alle opere per tastiera di Antonio Vivaldi, Johann Sebastian Bach, Daniel Gottlob Türk, Johann Baptist Wanhal, Carl Dittersdorf, Ferdinand Ries, Franz Schubert, Fryderyk Chopin, Felix Mendelssohn, Viktor Ullmann, Leonardo Coral, contemporaneo Australian Keyboard Music e Yehezkel Braun. Tsalka esegue spesso musica da camera: i gruppi recenti che ha formato includono Duo Filmharmonia e Duo Musica Curiosa, insieme al virtuoso di glass armonica Dennis James. Altri musicisti con cui Michael Tsalka ha collaborato sono Peter Sykes, Cynthia Roberts, Alon Sariel e Lambert Orkis.  Ha tenuto più di 100 masterclass in tutti i continenti.

Il biglietto di ingresso al concerto è di euro 10 (adulti), 5 per i ragazzi.

 

 

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA