A FAGNANO OLONA
Centri estivi al via per bambini e ragazzi

Al via i centri estivi con tante proposte per i bambini e i ragazzi di tutte le fasce d’età. Le iscrizioni sono aperte. Il Comune di Fagnano offre un contributo alle famiglie valido per tutti i centri accreditati in Valle Olona

Silvia Bellezza

FAGNANO OLONA

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Inaugurazione dei centri estivi, questa mattina, a Fagnano Olona. Tutte le proposte disponibili in paese sono state presentate da Elena Corio, neoassessore alle Politiche Educative e dall’assessore ai Servizi Sociali Gabriele Moltrasi, insieme al sindaco Maria Elena Catelli. “Grazie al lavoro degli uffici degli enti gestori e alla collaborazione tra i Comuni si è arrivati ad una soluzione omogenea nella Valle – sottolinea Moltrasi- Il Comune ha offerto spazi, ha predisposto dei contributi per gli enti gestori in modo da calmierare i prezzi ed ha svolto un’attività di coordinamento. Siamo felici di aver offerto a Fagnano servizi per tutte le fasce di età.

L’assessore Corio spiega: “Sul territorio di Fagnano parte oggi il centro Avventuriamoci dell’asilo Di Dio (posti disponibili per 30 bambini) e la quasi totalità dei centri estivi: il Fantanido gestito da Geasc (per bambini da 0 a 3 anni), Cooperativa Centro Insieme (per bambini di elementari e medie) Cooperativa La Banda (con Jumbo Summer Camp per le scuole primarie e un progetto che coinvolge i piccolissimi da 3 mesi a 3 anni) Cooperativa Silvabella che svolgerà l’attività nelle scuole Rodari ( per bambini di elementari e medie) Cooperativa Lollipop propone il Summer Camp dai 3 agli 11 anni. Anche la Comunità Pastorale ha iniziato il suo progetto che prevede solo qualche incontro settimanale.

“Siamo partiti in piena sicurezza, sul nostro territorio avremo posti per 278 ragazzi – prosegue l’assessore Corio – Il Comune provvederà a dare i contributi necessari alle famiglie e si potrà utilizzare anche il bonus babysitter”. Il centro Fantanido dell’asilo comunale gestito da Geasc è partito con anticipo con lo scopo di dare assistenza alle fasce 0/3 anni: “Offriamo sicurezza e qualità e somministriamo anche i pasti- spiega il presidente di Geasc Luciano Almasio – siamo già a 27 bambini  iscritti su 30 posti. Proseguiremo fino a tutta la prima settimana di agosto e poi in base alle richieste”.

Carlo Bonanno presidente associazione Silvabella sottolinea: “Quest’anno sarà una sfida, per chi vuole iscriversi c’è ancora posto”. Samuela Besana di Centro Insieme spiega: “Daremo spazio a un po’ di attività scolastiche e all’avventura grazie alla collaborazione con gli scout, inoltre ci sarà la magia con laboratori per le varie età. Il centro estivo svolgerà alle scuole Orru’, oggi iniziano trenta ragazzini ma c’è ancora spazio. Gli orari sono a giornata intera con servizio catering oppure a fascia pomeridiana”. La cooperativa La Banda, spiega la vicepresidente Sara Grampa offre servizi alla mattina a 10 bambini per la fascia 0/3 anni dando proposte di qualità per la socializzazione e stimolandoli alla scoperta dei sensi. Nel pomeriggio la  struttura ospiterà bambini della fascia da 6 a 11 anni con il progetto Jump, ci saranno attività di laboratorio e sostegno allo studio anche per bambini che presentano specifici disturbi dell’apprendimento. Il Baby Parking Lollipop Summer Camp nasce dalla voglia di ridare il sorriso ai bambini e per tutto il mese di luglio ci saranno giochi anche all’esterno e laboratori (fascia d’età 3 a 11 anni, è possibile ospitare fino a 30 bambini) .

Il sindaco Maria Elena Catelli conclude: “Grazie alla rete con i comuni della Valle siamo riusciti anche a spostare dei fondi sui centri estivi e questo ci ha consentito di dare un contributo alle famiglie”. Il contributo del Comune è differenziato per fasce d’età: 50 euro a settimana per la fascia 0/6 anni , 40 euro fino agli 11 anni, 30 euro fino a 14 anni, valido per tutti i centri accreditati della Valle. In totale, per Fagnano, l’investimento ammonta a 70 mila euro.

Copyright @2020