Un’altra vittima illustre delle turbolenze di mercato
Cessa di esistere (causa fallimento) la Parma, storica fabbrica di casseforti

Un altro pezzo della grande tradizione industriale locale se n’è andato, causa fallimento. La Parma Antonio & Figli Spa, storica fabbrica di casseforti di Saronno (anche se qualche anno la sede operativa era stata trasferita a Solaro, in provincia di Milano) fondata nel 1870, è fallita

Luciano Landoni

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Un altro pezzo della grande tradizione industriale locale se n’è andato, causa fallimento. La Parma Antonio & Figli Spa, storica fabbrica di casseforti di Saronno (anche se qualche anno la sede operativa era stata trasferita a Solaro, in provincia di Milano) fondata nel 1870, è fallita. Lo ha decretato il Tribunale di Monza (l’attuale sede legale dell’azienda si trova a Monza), mettendo la parola fine ad una storia industriale che il prossimo anno avrebbe compiuto 150 anni vita produttiva, con la sentenza di fallimento pubblicata lo scorso 21 agosto.

I 35 dipendenti (l’azienda ai tempi d’oro dava lavoro a centinaia di persone), già in Cassa Integrazione Speciale, nel corso dell’assemblea di fabbrica avvenuta a fine luglio, immediatamente prima della chiusura per ferie, erano stati informati dell’estremo aggravarsi della situazione.

L’unica loro speranza è che si faccia avanti qualche cavaliere bianco in grado di rilevare l’attività mantenendola in vita.

C’è anche da tener conto dell’indotto (artigiani e piccole imprese) che dipendeva dalla fabbrica di casseforti e sistemi di sicurezza.

Le casseforti Parma sono sempre state prodotti all’avanguardia della qualità, anzi, per meglio dire, della qualità della sicurezza. L’azienda annoverava fra i suoi clienti la Banca d’Italia, alcuni fra i principali istituti di credito italiani ed esteri, i ministeri, gli enti pubblici e le più prestigiose gioiellerie, per non parlare dei privati.

La Parma è stata la prima azienda italiana nel settore della cosiddetta sicurezza passiva ad ottenere la certificazione di sistema di qualità aziendale secondo la Uni En Iso 9001.

L’azienda fondata a Saronno nel 1970 da un giovanissimo Antonio Parma ha sempre fatto dell’elevato livello qualitativo dei suoi prodotti e del suo servizio di assistenza il proprio fiore all’occhiello. Nonostante un passato così glorioso, il presente, con le relative turbolenze di mercato, si è rivelato terribile, al punto da cancellare letteralmente il futuro.

Il prossimo 17 dicembre si terrà l’udienza per la composizione dello stato passivo.

Copyright @2019