Nuova programmazione per la sala di Sacconago
Il cinema Lux non lascia ma… raddoppia!

Grande novità al Cinema Lux di Sacconago che, a dispetto della crisi delle sale cinematografiche, addirittura raddoppia la propria programmazione

Enrico Salomi

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Grande novità al Cinema Lux di Sacconago, che, a dispetto della crisi delle sale cinematografiche, addirittura raddoppia la propria programmazione.
I film d’essai potranno così essere visti in un doppio appuntamento: oltre a quello consueto del venerdì sera (inizio ore 21.15), si aggiunge la replica della domenica alle ore 20.45. Gli abbonati e le persone interessate ai singoli film avranno dunque una doppia possibilità per non perdersi il proprio spettacolo preferito.

“La scelta di raddoppiare l’offerta – spiegano i volontari del Lux – è stata da noi fortemente voluta in risposta alle richieste del pubblico, che, in alcune occasioni, era dispiaciuto nell’essere impossibilitato a partecipare ad un evento oppure perché avrebbe preferito un orario più anticipato. E’ nata così l’idea di dare a tutti gli spettatori la possibilità di scelta fra le due serate. Inoltre, una nota caratteristica della nostra struttura, è sempre quella di prestare grande attenzione ai prezzi: è possibile acquistare un abbonamento per tutto il ciclo (10 film) a soli 28 euro (20 euro per gli studenti e per gli over 65 anni) oppure optare per un mini-abbonamento da 5 proiezioni a 18 euro”.

Il ciclo del cineforum d’inverno inizierà venerdì 11 gennaio e si concluderà il 17 marzo. L’avvio è dedicato a “Notti Magiche” di Paolo Virzì, che racconta la notte in cui la Nazionale viene eliminata ai rigori dall’Argentina (Campionati del Mondo di Calcio Italia ‘90). Si proseguirà (18 e 20 gennaio) con il pluricelebrato “A Star is Born”, diretto e interpretato da Bradley Cooper insieme a Lady Gaga. Valeria Golino è, invece, la regista di “Euforia” (25 e 27 gennaio), che fa riferimento a quella sensazione tanto potente quanto pericolosa che coglie i subacquei che si trovano a grandi profondità. “Quasi nemici – L’importante è avere ragione”, proiettato tra i giorni 1 e 3 febbraio, è la storia di Neïla Salah, cresciuta in una multietnica banlieu parigina, che sogna di diventare avvocato. “La casa dei libri” (8 e 10 febbraio), vincitore di 3 Premi Goya, afferma e conferma che un libro non è un oggetto qualsiasi. Il regista Damien Chazelle ed il protagonista Ryan Gosling tornano a lavorare insieme nel film “First Man – Il Primo Uomo” (in programmazione il 15 e17 febbraio), che narra l’avvincente storia della missione della NASA per portare il primo uomo sul luna. Il 22 e 24 febbraio sarà la volta del film noir di Roberto Andò “Una storia senza nome”. Il mese di marzo (1 e 3) inizierà con “Il bene mio”, pellicola diretta da Pippo Mezzapesa, che racconta la storia di Elia (Sergio Rubini), l’ultimo abitante di Provvidenza, paese distrutto da un terremoto. “Colette” (film in programma nei giorni 8 e 10 marzo) è l’occasione per parlare della scrittrice più controversa della prima metà del XX secolo, icona dei movimenti femministi, scrittrice, giornalista, critica, attrice, artista e saggista. Il ciclo del cineforum d’inverno si concluderà il 15 e 17 marzo con “Old Man & The Gun”, ultima annunciata interpretazione del grande Robert Redford prima di ritirarsi dalle scene e che narra le vicende del plurirapinatore con il sorriso Forrest Tucker.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA