QUATTRO SALE PROTAGONISTE
Cinema di qualità, si apre la rassegna “Sguardi d’essai”

Da ottobre inizieranno le proiezioni nella quattro sale aderenti al coordinamento: Fratello Sole, Lux, Manzoni e San Giovanni. Mercoledì 2 ottobre la 16esima festa D’Essai al Teatro Manzoni

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Prende il via la nuova stagione di Sguardi d’essai, un progetto di coordinamento all’insegna del cinema di qualità che riunisce quattro sale cittadine. Il calendario delle proiezioni è stato presentato a Villa Tovaglieri dall’assessore alla cultura Manuela Maffioli e dai referenti delle sale: il coordinatore della rassegna, Paolo Castelli, Benedetta Sarrica per il Fratello Sole, Raffaele Aiani per il Lux, Franco Martignoni per il San Giovanni Bosco, Gianfranco Gatelli per il Manzoni, oltre alla responsabile dell’ufficio stampa Erika Montedoro.

La programmazione della rassegna sarà presentata al pubblico mercoledì 2 ottobre alle 21 in occasione della Festa del Cinema d’essai: l’evento quest’anno si terrà al cinema teatro Manzoni con ingresso libero e gratuito. Nel corso della serata verrà proiettato il film Bangla di Phaim Bhuyan, nastro d’argento come miglior commedia dell’anno.

La stagione si svilupperà dal 4 ottobre fino a dicembre: il martedì al San Giovanni Bosco alle ore 21, il mercoledì al Manzoni, ore 16 e 21, il giovedì al Fratello Sole, ore 16 e ore 21 (con repliche la domenica negli stessi orari), il venerdì al Lux alle 21.15 (con repliche la domenica alle 20.45).

“L’attività culturale nella nostra città non si è mai fermata, tra gli eventi di Busto Estate, la Biblioteca sempre aperta nel mese di agosto e la rassegna di cinema all’aperto a Villa Calcaterra – osserva l’assessore Maffioli – Adesso i motori sono di nuovo a tutta velocità e per me è un vanto poter tenere a battesimo la ripartenza delle nuove stagioni. Le sale cinematografiche – aggiunge l’assessore – sono un valore aggiunto e uno dei punti di riferimento più significativi di questo panorama culturale. Sguardi D’essai è una componente importante del sistema cinema e, insieme a Icma, a BA Film Factory e Film Commission costituisce la macchina del cinema in città. La vitalità delle nostre sale conferma che Busto è città di cinema. L’attività, svolta con passione e sensibilità, rende più ricca la città. È un  presidio, un virus sano della cultura con il quale cerchiamo di scongiurare il degrado. Grazie da parte dell’amministrazione”.

Il coordinamento di Sguardi D’Essai si propone tra gli obiettivi di offrire seconde visioni meditate di film che hanno segnato la stagione cinematografica, favorire l’incontro con i registi e promuovere il cinema nazionale e internazionale di qualità. Tra i film imperdibili di questa stagione si segnalano: Dolor y gloria, Cafarnao, Peterloo, Il colpevole, i figli del Fiume Giallo e Tutti pazzi a Tel Aviv. Non mancano titoli della regia francese e il grande cinema italiano con Il traditore di Marco Bellocchio.

L’assessore Maffioli ha elogiato tutti coloro che lavorano in rete per la buona riuscita della rassegna: “C’è sete di cultura in città – e lo dimostra anche l’ampia adesione ad un’altra iniziativa culturale, il percorso guidato alla scoperta del Liberty che ha già raggiunto 120 iscritti -. Tenere aperta una sala è molto faticoso ma a Busto lo si fa con passione”. I referenti delle sale cinematografiche cittadine colgono l’occasione per lanciare un appello: “Cerchiamo volontari per organizzare le proiezioni, fare volantinaggio ed aiutare l’attività delle sale”.

L’intera rassegna è consultabile sul sito www.sguardidessai.com alla pagina Programmi nelle sale.

Copyright @2019