Provvidenziale intervento di carabinieri e condomini
Cinquantenne litiga col vicino e cerca di prenderlo a picconate

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno denunciato per minaccia aggravata e porto di oggetti atti ad offendere un 50enne con piccoli precedenti. Ha minacciato il vicino di casa brandendo un piccone

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno denunciato per minaccia aggravata e porto di oggetti atti ad offendere un 50enne, disoccupato, con piccoli precedenti penali alle spalle. L’uomo, durante una lite con un vicino di casa avvenuta in viale Boccaccio, dapprima ha minacciato verbalmente il contendente poi, al culmine della lite, ha cercato di colpirlo con un arnese da lavoro, un grosso piccone da muratore, non riuscendovi solamente per il provvidenziale intervento di altri due condomini che sono riusciti a sedare l’alterco e ad impossessarsi del piccone.

Seppur disarmato, l’esagitato è riuscito, comunque, a colpire il suo avversario con alcuni pugni al volto e al corpo. La parte offesa ha riportato lesioni, non gravi, medicate presso l’ospedale di Legnano. Il piccone è stato sequestrato.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA